LiveLeak-dot-com-7e0_1452746413-ScreenShot2016-01-14at34214pm_1452746701.jpg.resizedGiacarta, 14 gen – Una serie di forti esplosioni ha colpito il centro di Giacarta. Secondo quanto riportato dalla Cnn sarebbero almeno dieci le persone (compresi quattro attentatori) che avrebbero perso la vita negli attentati che hanno colpito la capitale indonesiana. Tutto sarebbe avvenuto nel centro della città, nei pressi della zona commerciale e della sede Onu. Dalle prime ricostruzioni sembra che diversi gruppi di uomini armati abbiano compiuto delle incursioni, ma la polizia non ha ancora fornito maggiori dettaglia anche se in rete circolano diversi video di esplosioni e conflitti a fuoco. Ulteriori attentati potrebbero dunque ancora in corso, come ha confermato il presidente indonesiano Joko Widodo, che ha comunque “rassicurato” la popolazione: “Ci sono atti di terrorismo in corso, lo stato e la gente non devono avere paura, non soccomberemo di fronte ad un attacco così atroce. Chiedo a tutta la popolazione di mantenere la calma, la situazione è sotto controllo”.

Alcuni testimoni hanno riferito che un terrorista avrebbe attaccato anche un locale della catena Starbucks, entrando e sparando ai presenti.

Questo video farebbe proprio riferimento ad una esplosione avvenuta nei pressi di Starbucks.


Resta comunque alta le tensione, la polizia ha circondato l’area più centrale, quella della sede delle Nazioni Unite. La situazione sembra dunque meno sottocontrollo di quanto affermato dal presidente. La polizia ha comunicato che l’Isis ha diffuso un messaggio prima degli attentati dicendo che “ci sarebbe stato un concerto in Indonesia e che sarebbe finito sulle prime pagine”.

 

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le novità del Primato Nazionale?
Iscriviti alla nostra newsletter.

Anche noi odiamo lo spam.
Ti potrai disiscrivere in qualsiasi momento.

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here