Roma, 5 feb – Se sei il marito dell’ex ministro per l’Integrazione, di origine africana e che ha recentemente dichiarato che l’Italia ha bisogno di 50 milioni di immigrati, quale partito sceglierai per candidarti? Semplice, la Lega di Matteo Salvini.

Così ha orgogliosamente dichiarato, infatti, Domenico Grispino, consorte di Cécile Kyenge: “Ho firmato per Salvini ai banchetti della Lega, entrerò in lista alle comunali di Castelfranco Emilia. Sono persone perbene. Ci sono le elezioni comunali e metto a disposizione della Lega quello che so, e mie competenze”.
La dichiarazione è stata rilasciata ai microfoni della trasmissione radiofonica La Zanzara, in onda su Radio 24.


Cruciani e Parenzo, i conduttori del programma radiofonico incalzano l’invero molto simpatico “signor Kyenge” su una questione che alla di lui signora sembra stare molto a cuore, quella sulla posizione giudiziaria del leader della Lega nella vicenda della nave Diciotti: “Finirà nel nulla” sentenza Grispino: “Se uno prende una linea poi non può cambiare. Ed è evidente che Salvini lo fa per svegliare l’Europa. Sta facendo bene.”
Legittimo dunque, chiedersi cosa ne pensi la dolce metà di questa perlomeno peculiare “discesa in campo” – lei che è sempre stata la “punta di diamante” dell’integrazione tricolore: “Mia moglie? Io penso per me: ognuno pensa per sé“. E anche se  il vecchio adagio insegna che “l’amore non è bello se non è litigarello”, il signor Grispino evita direttamente di prendere il considerazione la cara Cécile sul piano del dibattito politico: “Con mia moglie non parlo mai di queste cose. Sono a favore dello slogan ‘aiutiamoli a casa loro‘ e bisogna creare dei punti strategici in Africa di attrazione delle persone. Ma mica con cattiveria.”
E se la signora di casa è tutta tesa a difendere l’operato delle Ong e, di contro, ad attaccare l’attuale governo (e quindi anche il vice premier Salvini) il marito è di avviso diverso: “Salvini non è disumano, penso che sia una macchina da guerra per avere consensi”.
E per arrivare sino al talamo di una dei più acerrimi nemici della Lega, la “macchina dei consensi” di Matteo Salvini pare funzionare bene.

Ilaria Paoletti

Commenti

commenti

6 Commenti

  1. La coppia che scoppia………..una nuova luna di miele in Africa……….una vacanza decennale……… auguroni……… andata senza ritorno………. niente scherzi.

  2. […] Roma, 14 feb – Nel giorno di San Valentino gli innamorati festeggiano il proprio legame, tranne Cécile Kyenge e Domenico Grispino: oggi cade infatti la data ufficiale del loro divorzio. Dopo 25 anni insieme, la coppia è arrivata al capolinea. E dopo gli iniziali riserbi, Grispino ha deciso aprirsi e raccontare i particolari di questa storia, a breve distanza dall’annuncio della sua candidatura nelle file della Lega. […]

  3. […] Roma, 14 feb – Nel giorno di San Valentino gli innamorati festeggiano il proprio legame, tranne Cécile Kyenge e Domenico Grispino: oggi cade infatti la data ufficiale del loro divorzio. Dopo 25 anni insieme, la coppia è arrivata al capolinea. E dopo gli iniziali riserbi, Grispino ha deciso aprirsi e raccontare i particolari di questa storia, a breve distanza dall’annuncio della sua candidatura nelle file della Lega. […]

  4. […] Roma, 14 feb – Nel giorno di San Valentino gli innamorati festeggiano il proprio legame, tranne Cécile Kyenge e Domenico Grispino: oggi cade infatti la data ufficiale del loro divorzio. Dopo 25 anni insieme, la coppia è arrivata al capolinea. E dopo gli iniziali riserbi, Grispino ha deciso aprirsi e raccontare i particolari di questa storia, a breve distanza dall’annuncio della sua candidatura nelle file della Lega. […]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here