Roma, 8 set – Da Forza Italia non giungerà alcun aiuto in soccorso del governo giallofucsia. Ne è certo il fondatore Silvio Berlusconi, che in una lunga intervista rilasciata oggi a Il Giornale traccia le linee del partito rispetto al nuovo esecutivo Pd-M5S.

La “ferma opposizione” di Forza Italia

Forza Italia farà un’opposizione “ferma, determinata, composta ma netta”, spiega Berlusconi, “l’opposizione che abbiamo fatto contro qualunque governo di centrosinistra negli ultimi 25 anni”.


D’altronde, aggiunge l’ex premier, “nel 1994 ho lasciato il lavoro che amavo proprio per impedire che la sinistra si impadronisse del Paese. Naturalmente non ho cambiato opinione, visto che questa sinistra è forse peggio di quella di allora”. Una posizione che Berlusconi ribadisce anche sulle voci di un possibile appoggio esterno: “Forza Italia è un partito di persone libere, esistono opinioni diverse su molte cose, delle quali discutiamo e poi facciamo sintesi. Ma sinceramente non ho mai sentito nessuno che immaginasse di potere soccorrere questo governo. Se qualcuno lo pensasse – ma lo escludo – si porrebbe fuori e contro Forza Italia“.

Berlusconi: “Il sovranismo non è la soluzione”

Acquisito agli atti il giudizio negativo rispetto ai giallofucsia, Berlusconi ne ha però anche per (l’ex?) alleato Matteo Salvini. A partire da una questione di metodo: “L’opposizione si fa in Parlamento, perché è quello il luogo della sovranità popolare”, afferma, escludendo implicitamente la possibilità di partecipare alla manifestazione davanti a Montecitorio chiamata da Lega e Fratelli d’Italia per domani.

Non è d’altra parte un mistero che al leader di Fratelli d’Italia il campo “sovranista” sia sempre andato stretto. “Il centrodestra unito – sottolinea – è la maggioranza nel Paese. Certo, non può essere un monocolore della destra sovranista, per poter vincere e soprattutto per potere credibilmente guidare l’Italia e farla ripartire. A volte Salvini appare davvero incomprensibile”.

Nicola Mattei

Commenti

commenti

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here