Roma, 10 mag – Intervistato dal quotidiano spagnolo El Pais, il premier Giuseppe Conte ha voluto rimarcare il suo ruolo, evidentemente piuttosto sminuito da molti media, anche internazionali, che vedono in Matteo Salvini il leader ufficioso della maggioranza di governo. Per il primo ministro italiano però si tratta di “un’illusione ottica” perché “alla guida ci sono io”.



Al premier evidentemente non stanno piacendo affatto le riflessioni di alcuni analisti. “Salvini è un compagno di viaggio con cui mi confronto serenamente – ha specificato Conte – se da fuori o dall’estero colpisce di più il ruolo o l’immagine di Salvini, che ha una grande capacità di comunicazione, e sembra che nel governo comandi lui, questa è un’illusione ottica”. Di conseguenza “Salvini, come Di Maio, sono i vicepresidenti e leader delle due forze che lo compongono”, ha detto Conte.

Salvini rassicura Conte

Lette le dichiarazioni del primo ministro, Salvini ha voluto rassicurarlo, sorridendo: “Lui è il presidente del Consiglio ci mancherebbe altro. Io mi occupo di ordine pubblico, lui fa il presidente del Consiglio”.

Nel frattempo l’altro vicepremier, Luigi Di Maio, è tornato a incalzare il leader leghista: “La Lega non perda la testa. Comprendiamo la loro difficoltà di ritrovarsi, dopo nemmeno 10 mesi di legislatura, un proprio sottosegretario indagato per corruzione in un’inchiesta dove c’è anche la mafia, ma questo non giustifica certi atteggiamenti. Non siamo dei bambini, siamo dei ministri e veniamo pagati per costruire un futuro al Paese, non per lamentarci”, ha scritto Di Maio su Facebook. Precisando però che i Cinque Stelle restano disponibile ad andare avanti con l’alleanza di governo “altri 4 anni”.

Alessandro Della Guglia

La tua mail per essere sempre aggiornato

7 Commenti

  1. Miserabile ed inadeguato pentastellino………monti,letta e renzi/gentilone hanno provocato vomito e rigurgito, questo pseudo presidente insipido e codardo provoca nausea e sconcerto.

Commenta