bascoamarantoRoma, 20 giu – La notizia è apparsa l’altro ieri sul sito “Congedati Folgore” ed è successivamente rimbalzata su alcuni media nazionale: ai militari della Folgore in servizio dallo scorso 28 Aprile presso l’Expo di Milano è stato chiesto di rinunciare al tradizionale basco amaranto per un più anonimo “jungle” in goretex.

Qualcuno aveva parlato di ragioni di opportunità legata al clima milanese. Eppure, sottolineavano in molti anche nei gruppi Facebook dedicati, questa sensibilità al benessere dei militari non era stata dimostrata quando erano stati fatti accampare in tende in gran parte distrutte dal nubifragio.

Fonti militari però, raccontano di un ordine diretto (seppur non messo in iscritto ma affidato a una telefonata) proveniente dal ministero e impartito direttamente dal capo di stato maggiore della difesa che avrebbe raggiunto i vertici della Folgore: “Fate togliere il basco ai vostri militari impegnati all’Expo”. Motivo? “Disturba le anime belle radical buoniste“.

Intanto, nei social monta l’indignazione e nel gruppo “Brigata Paracadutisti Folgore” (il più grande gruppo facebook dedicato, con oltre 20.000 membri all’attivo) si ironizza anche sul jungle fatto indossare, “fatto per climi da deserto o tropicale, e non certo per Milano”, scrive un utente

Ma l’importante è che i baschi amaranto non circolino all’Expo. Qualcuno ai padiglioni di Coop o Eataly potrebbe turbarsi.

Cristiano Coccanari

Commenti

commenti

32 Commenti

  1. mio figlio è un militare di marina,quando ha giurato lo ha fatto con la sua divisa addosso,e ha giurato di difenderla con la vita.Chi non è militare non può capire l’amore e il rispetto che si ha per quello che per molti è solo un vestiario ma per loro è un amore da difendere e da portare con orgoglio.Sono indignata di leggere che per la “serenità”di qualcuno non debbano portare il basco amaranto.Ma dove stiamo arrivando! piuttosto gli farei lasciare “l’evento”ma mai mancherei di rispetto a questi ragazzi e al loro orgoglio.Vegognatevi!!!

    • Io non sono militarista. Sperando che vostro figlio non lo abbia fatto. Giustamente che ha giurato fedelta alla patria, e non a una ideologia in particolare. Quelli della Folgore cantano in divisa l’inno fascista. Quando si ha una divisa sulle spalle che rappresenta uno stato libero, republicano, democratico e laico, rappresenti tutto lo stato. E non solo l’ideologia singola di un pensiero o di una una ideologia politica. La riservatezza dovuta alla divisa e al paese che rappresentano è un dovere alla quale i militari o qualsiasi forze dell’ordine hanno giurato. Senza togliere nulla al rispetto che dobbiamo a queste istituzioni, questo fatto é una vera vergogna. Detto questo, il caso del “basco amaranto”, che hanno dovuto sostituire con un altro copri capo, capisco che possa essere rissentito sgradevolmente. Ma le ragioni evocate nell’articolo sono dubbie e non accertate. E sopratutto, al riguardo di quello che é stato detto, é esagerato il disdegno suscitato per un fatto molto piu marginale paragonandolo al canto fascista che é offensivo e disonorante per la patria intera.

  2. Mio figlio è un militare della Folgore e quando ha giurato lo ha fatto con la sua divisa addosso giurando di difenderla e difenderci con la vita!!!! Il basco Amaranto “disturba”???? Questo basco però non “disturba” quando viene chiesto di difenderci!!!!! Mi fa sempre più schifo questa sinistra falsa, ipocrita e buonista che ci sta portando alla rovina!!!!! Dovrebbero comunque rispettare questi ragazzi orgogliosi di quello che fanno, come questi ragazzi rispettano loro…..al di là di tutto!!!!!

    • non sono militarista. Sperando che vostro figlio non lo abbia fatto. Giustamente che ha giurato fedelta alla patria, e non a una ideologia in particolare. Quelli della Folgore cantano in divisa l’inno fascista. Quando si ha una divisa sulle spalle che rappresenta uno stato libero, republicano, democratico e laico, rappresenti tutto lo stato. E non solo l’ideologia singola di un pensiero o di una una ideologia politica. La riservatezza dovuta alla divisa e al paese che rappresentano è un dovere alla quale i militari o qualsiasi forze dell’ordine hanno giurato. Senza togliere nulla al rispetto che dobbiamo a queste istituzioni, questo fatto é una vera vergogna. Detto questo, il caso del “basco amaranto”, che hanno dovuto sostituire con un altro copri capo, capisco che possa essere rissentito sgradevolmente. Ma le ragioni evocate nell’articolo sono dubbie e non accertate. E sopratutto, al riguardo di quello che é stato detto, é esagerato il disdegno suscitato per un fatto molto piu marginale paragonandolo al canto fascista che é offensivo e disonorante per la patria intera.

  3. E’ il destino della Folgore di vedersi togliere i fregi e mostrine di riconoscimento. E’ successo in Africa Orientale dove furono spogliati dei Paracadute, di ogni altro segno di riconoscimento La Folgore con i suoi 5000 paracadutisti a El ALMEIN stupì il mondo e soprattutto il nemico al quale non si arresero. Per il referendum monarchia repubblica i paracadutisti dell’ ex RSI furono riarmati per intervenire in caso di disordini naturalmente senza segni di riconoscimento. nelle calamità naturali dove sono intervenuti senza segni di riconoscimento il caso più eclatante l’alluvione in Garfagnana, oggi all’EXPO.
    Ma il senso del dovere l’identità, gli ideali l’ONORE non i possono nascondere ne tacere.
    Se poi quelli che censurano sono quelli che sono sorpresi con le mani nel sacco di sicuro l’ANIMA bella del paracadutista ne esce sempre candida come la seta del suo paracadute.
    FOLGORE!!!

  4. Levando il basco rosso ai paracadutisti e come levare un pezzo di cuore.quel basco rapresenta l,onore che ogni folgorino porta dentro di se.ricordate un unico grido folgore folgore folgore nella mente e nel cuore.e per la memoria di el alamen dove con onore e coraggio disprezando il pericolo ,e per la patria sono caduti sacrificandosi l,uomini della folgore.e questa cosa che avete fatto state facendo perdere l,onore non solo ai paracadutisti ma anche a chi a combatuto per l,italia la sua patria.a questo punto grido con rabbia folgore folgore folgore a noi riprendiamo il nostro onore

    • Senza togliere nulla agli onori meritati, quando cantano l’inno fascista in divisa, é disonorare la patria intera. compresi gli onori che si sono meritati in altre situazioni e avvenimenti.

      • Egregio Sergio, invece di ammorbarci con la sua litania sugli inni fascisti cantati dalla Folgore, la pregherei di fornire prove inconfutabili, altrimenti il suo non è altro che un “sentito dire” di nessun valore alla sua discutibile posizione.

  5. La folgore è sacra! Il basco amaranto nn si tocca. Molti hanno dato la vita per il basco che è l’onore sudato dei paracadutisti. Togliere il basco a un paracadutista è come decapitato. Per cui basco amaranto sempre in testa!!! W la folgore W l’Italia!!!

  6. Questi radical chic hanno rotto, parlano del colore delle divise, del basco collegano ogni cosa al fascismo, ma chi se lo ricorda più il fascismo ? É finito 70 anni fa. Addirittura la pantera della polizia è diventata albina per non disturbare questi …

  7. …siamo arrivati al punto X,,, L’INCOGNITA x ,,, il punto dal quale risorgere e cambiare, il punto dal quale iniziare a fare a meno di certa gente, il punto dal quale iniziare una nuova era per Noi per la nostra Bandiera e la nostra Patria ,,, grazie . . .

  8. Capisco il dovere della fedelta’ e della obbedienza , ma non vi pare che vi siete lasciati maltrattare anche troppo?
    Con tutti gli scandali legati alla corruzione dell’ Expo, non avevano soldi per la vigilanza, ed hanno chiamato un corpo d’ Elite, umiliandolo oltre a tutto imponendo il jungle. ed obbligandolo a tirare via il Basco. Cioe’………!!!!

  9. Ma con gente come la sx shic e non che non hanno una religione ne un amor d patria l unico in cui credono è la droga e altre schofezze simili che venderebbero l Italia a chiunque ma cosa ci si aspettava anzi che non gli hanno tolti i fucili e gli hanno dato fasci d piante d maryuana

  10. Ho fatto il militare nei Parà e mi sento ancora Parà, a tutt’oggi mi reputo ancora Parà, il piacere e l’orgoglio di appartenere ad un corpo così legato ed unito è veramente una cosa straordinaria, attualmente sono ufficiale dI una componente militare e dopo tutti gli anni trascorsi con il piacere di orgoglio della divisa ora sono anni che sembra che tutte le forze armate italiane debbano vergognarsi di indossare quell’abbigliamento che distingue. Tutto questo a partire dagli stessi onorevoli ai grandi capi dello stato maggiore, a questo punto mi domando, vale ancora la pena di amare questo tipo di “nazione” che abbandona i suoi figli o li umlia a secondo degli interessi che circolano in quel momento sulla tavola dello stato? Perché mi devo vergognare di essere fiero di appartenere a questo o a quel corpo e quindi nascondere ciò che mi può identificare a secondo delle fregole dei governanti? Il medioevo è passato da secoli. LORO SÌ CHE SI DOVREBBERO VERGOGNARE PROFONDAMENTE A FARE CERTE E DETRMINATE RICHIESTE UTILIZZANDO IL SOLITO SISTEMA INFIDO DEL ORDINE NASCOSTO SOTTO FORMA DI “SUGGERIMENTO” ALLA MILITARE.

  11. Ma Signor Capo di Stato Maggiore, perché ha dato quell’ordine ad uno dei nostri corpi d’elite che è orgoglioso proprio di indossare quel basco amaranto? Solo per far contento qualche politico che magari neanche ha mai indossato una divisa? Ma mi faccia il piacere…………………

  12. Be che dire se lo tolgono non sono altro che come i colleghi dei due militari prigionieri in india continuano a andare in missione.
    sono dei servi che ubbidiscono senza pensare, delle macchine in mano al governo di turno, si dimenticano troppo spesso che sono stipendiati dai cittadini per difendere i loro diritti non i governi vari EI vuol dire Esercito Italiano non del governo italiano

  13. Non è importante di che reparto si parli ( io sono un Ufficiale di Artiglieria), l’importante è avere ben chiaro che i nostri militari stanno facendo il loro sacrosanto dovere e se domani, e sottolineo “se”, succede qualcosa a Milano si presenterebbero una fila di cretini – mi scusino i cretini – pronti ad accusare a destra ed a manca che ci sarebbe voluto più controllo e più prevenzione, ma costoro sono i primi a darti de Fascista se chiedi loro i documenti o se impedisci accesso o transito a qualcuno.
    Mio nonno, il secolo scorso, avrebbe detto che si apprezza la donna ubriaca ma si vuole la botte piena; io, oggi, mi faccio capire meglio se dico che siamo tutti gay col culo degli altri.
    Cordialmente – FOLGORE

  14. Io l’ho portato per un anno anche se non mi sono mai lanciato, ma ho sempre cercato di onorarlo con il mio impegno nella vita militare e civile. Il basco è un simbolo: oggettivamente non ha un valore specifico, ma nel contesto militare i simboli sono le leve che servono per muovere gli uomini ovviamente come richiamo ai valori umani fondamentali come la vita l’onore e la solidarietà. Così come il tricolore, semplice combinazione di tre pezzi di stoffa, assume un valore completamente diverso quando rappresenta l’Italia e gli Italiani. Se non si capiscono queste cose non si puó capire cosa vuol dire imporre ai parà di togliere il basco. Ma i parà sanno obbedire e soffrire e possono accettare questa ulteriore umiliazione perché sono leali nei confronti della patria e degli italiani a prescindere che siano antimilitari o radical scic… FOLGORE!!!

  15. Se c’è qualcosa che merita di essere chiamata infamia ebbene è questa! E’ una infamia fare togliere il basco con il simbolo del loro reparto ai paracadutisti della Folgore, il reparto più glorioso delle nostre forze armate,sotto quel simbolo hanno combattuto e sono morti ad el alamein,riempiendoci d’orgoglio e suscitando l’ammirazione del nemico. E’una infamia,e chi lo ha ordinato è un INFAME,non c’è altro da aggiungere. Rinnovo la mia solidarietà e il mio affetto ai nostri ragazzi in divisa e ricordo con orgoglio di avere anche io portate le ali con la spada.

  16. Marina

    Sono uscito dalla Marina 27 anni ma l’orgoglio è immutato. Mio suocero ha combattuto con la Nembo ed il suo basco lo ha sempre conservato fino alla sua morte. Sono FIERO de ragazzi della Folgore !!!!!!

  17. I traditori della Patria hanno paura dei loro fantasmi, vuoi vedere che ci chiederanno a noi che abbiamo prestato servizio in marina di toglierci il solino? Io propongo che le associazioni FOLGORE in congedo visitino la fiera EXPO’ con il basco amaranto cone borghesi nessuno può dire nulla. Certo certi ladri di polici in altre ere sarebbero già stati passati per le ARMI. Quel traditore di Renzi, antiitaliano, che va in visita in Afganistan, protetto dai baschi amaranto, li andavano bene, forse avrebbero dovuto lasciarlo ai talebani questo allievo boy scout. La Patria non si difende con il buonismo con quello l’abbiamo fatta invadere

  18. Al di là delle valutazioni sulla Folgore fin qui espresse: voglio anche capire l’ideologia, diciamo così, “anti-Folgore”;
    ma dà fastidio il colore del Basco e non il parà che ci sta sotto?
    Se detestassi la Folgore accetterei il basco e rifiuterei l’uomo.
    Ma come funziona la psiche di questi?

  19. Il problema che Expo è costruito da mafiosi e non se ne parla mentre Il basco amaranto vietato da mafiosi diventa oggetto di critica.Siamo in un mondo alla rovescia perché non ci sono più i vecchi e ottimi valori di vita ma soltanto obblighi costrettici da politici corrotti e sionisti capitalisti.La verità è che il basco amaranto ha un grande valore che si oppone al valore di nuove forze di polizia.Ex parà 1° 89 Franck Orlando

  20. .Ricordo un Generale della Folgore,Anni 70, M.O.V.M:Ferruccio Brandi!Sarebbe stato capace di INCULARE ,quindi PISCIARCI addosso,letteralmente,al Politico(COMANDANO i POLITICI!!!), a cui è venuta l’Idea demenziale e pazzesca:Niente Baschi Amaranto all’Expo.Generale Brandi:FOLGORE!

  21. ho servito nella Folgore…ho giurato per la Patria…ho difeso i confini,ho sudato..ho sofferto il freddo,il caldo,la fatica di essere sveglio notte intere …sono stato in stato di allerta…in libera uscita avevamo il rispetto dei cittadini… ho ricordi nel cuore da 67 anni..e adesso questa specie di fiocchi di neve delicati come il culo di un maiale si turbano quando vedono una basco amaranto…ma annatevene a fanculo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here