Bergamo, 30 ago – Lorenzo Fontana, prima Ministro per la famiglia e le disabilità nel governo gialloverde e poi Ministro per gli affari europei nel medesimo contesto, è intervenuto ieri all’ormai tradizionale Berghem Fest di Alzano Lombardo e ha parlato della nuova alleanza di governo e di come questa cambierà l’approccio ai temi della famiglia e dell’immigrazione. Il suo intervento, ripreso da La Repubblica, appare di forte critica al prossimo esecutivo.

Via la “famiglia” dal Ministero

“In questo anno e mezzo di governo, in merito a tante battaglie di cui si è sentito parlare si è visto che noi le abbiamo portate avanti contro tutto e contro tutti” dice Fontana, riferendosi all’attività politica da lui condotta nella scorsa legislatura. “Penso in particolar modo ai temi dell’immigrazione e della famiglia” specifica Fontana. “Oggi ho visto un post di Monica Cirinnà, che farà parte della nuova maggioranza di governo, che addirittura potrebbe diventare Ministro delle pari opportunità. Ovviamente dal nome del ministero hanno già tolto la parola “famiglia”. Perchè questo sarà un governo dell'”orgoglio”, molto “pride”” dice Fontana, lasciando capire che i diritti della comunità omosessuale verranno messi in cima alle priorità.

M5S e Pd, molti punti “in comune”

“Sarà un governo che, purtroppo, credo non farà il bene dell’Italia e questo mi spaventa molto” dice ancora l’ex ministro leghista. “M5S e Pd hanno detto che troveranno dei punti in comune per attuare la legge contro la omotransfobia, sulle adozioni per tutti, sulla legalizzazione delle droghe. Ma il ragionamento che secondo me è da fare è che noi ci troviamo in una situazione storica particolare nella quale le maggioranze si vedono meglio al di fuori dell’Italia” conclude Fontana.

Ilaria Paoletti

3 Commenti

  1. La Cirinna’ è quella che lotto’ perchè i cuccioli di cane restassero almeno i primi 2 mesi con le madri per la loro serenità psicologica.Quando si è trattato di cuccioli d’uomo invece lei non ha detto niente su chi è a favore di levargli subito dalla madre naturale perchè si potrebbero affezionare.Meglio dargli subito ai ricchi sodomiti!!??Se diventa ministro è uno scandalo di proporzioni pazzesche e non potra’ che generare una protesta enorme

  2. Ministro ?
    ( anzi sboldrinamente , e contro la grammatica , quindi ignorantemente ministrA)

    ‘de ke ?

    una persona amorale come quella ????

    mala tempora currunt !

    👎👎👎👎

    governo partorito dalla 💩 , finirà nella 💩
    peggiore pure del fottuto governicchio monti …. secpndo solo al (sich!) gov.badoglio ….

Commenta