Roma, 10 sett – Il capo della Polizia di Stato Franco Gabrielli risponde alle domande di chi gli chiede cosa ne pensi dell’abitudine di Matteo Salvini di indossare le felpe della Polizia.

Gabrielli: “Salvini usava felpe per far sentire la Polizia”

Nel corso di un evento a Napoli, Gabrielli si “smarca” così dall’ex ministro dell’Interno: “Ho sempre detto, ma signori miei un ministro dell’Interno che è l’unica autorità di pubblica sicurezza, vertice politico della Polizia di Stato ha bisogno di una t-shirt per riaffermare questa sua funzione? Perché così facendo si rischia di immaginare che i cittadini siano una banda di idioti, che hanno bisogno di una t-shirt, di un vessillo per riaffermare una cosa di questo genere. Se mi sono sentito offeso? No”. Aggiunge ancora Gabrielli: “Lui veramente lo utilizzava come una modalità per farsi sentire come parte”.

“Non mi sono mai sentito offeso”


Ma puntualizza il capo della Polizia: “Non ho mai vissuto come una situazione negativa  il fatto che il ministro dell’Interno Matteo Salvini indossasse polo o giacche della Polizia, bensì come un segno di vicinanza alla Polizia. Non mi sono mai sentito offeso. E, contrariamente a chi ha sostenuto che si trattava di una forma di intimidazione, ho sempre sostenuto che il ministro dell’Interno non ha certo bisogno di indossare una maglietta per affermare il suo status”. Specifica, inoltre, Gabrielli che questo “è il pensiero esplicitato anche durante il ministro Salvini e quindi non può essere interpretato come una postuma resipiscenza o come sassolini da togliersi dalle scarpe ora che non è più ministro”.

Ilaria Paoletti

Commenti

commenti

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here