Ostia, 15 nov – Rieccola, Alessia Morani, professione onorevole piddina. Ora ce l’ha con CasaPound e la distribuzione a Ostia dei pacchi viveri alle famiglie in difficoltà. Un’iniziativa che ha permesso al movimento della tartaruga frecciata e a Luca Marsella di ottenere lo straordinario risultato elettorale di quasi il 9%. Secondo la Morani siamo di fronte al voto di scambio, e per questo ha, citiamo testualmente da twitter, “depositato un’interrogazione al Ministero degli Interni in cui dico chiaramente che la consegna di pacchi alimentari da parte di CasaPound a Ostia è corruzione elettorale”.

Forse la piddina in questione non ha presente che l’unico a essere indagato per voto di scambio nelle recenti elezioni è un candidato del suo stesso partito, che ha comprato i voti a 25 euro l’uno. La Morani non è nuova a uscite del genere. Dopotutto a lei i poveri, o forse lei li chiama povery, non piacciono. Perché chi non ha un reddito, secondo l’onorevole, è perché sostanzialmente è un fallito.

Ma andiamo con ordine ed elenchiamo una serie di gaffe a cui la Morani ci ha abituati. Circa un anno fa, ospite in un programma tv, aveva dato la sua, a dir poco inquietante, ricetta per risolvere la povertà tra gli anziani: il prestito vitalizio ipotecario. Una pratica che in Italia fino al 2006 era illegale per via del tasso di interesse al limite dell’usura.

Pensavate fosse tutto? Vi sbagliate perché la piddina in questione oltre a schifare i poveri, nel tempo ha dispensato proposte di legge anche per salvare i matrimoni e difendersi dagli stalker. La prima ricetta la Morani la espose un po’ più indietro nel tempo, nel 2014, e dopo essere riuscita a farla approvare l’anno successivo della proposta non si seppe più nulla. Si trattava del contratto prematrimoniale. In sostanza per far durare un matrimonio secondo la Morani bisogna pensare al divorzio, poiché il testo prevede che i futuri coniugi, prima di contrarre matrimonio, stipulino, di fronte all’avvocato, accordi prematrimoniali volti a disciplinare i rapporti dipendenti dall’eventuale separazione o cessazione degli effetti civili del matrimonio.

Per quanto riguarda lo stalking, invece, sempre nel 2013 Alessia Morani propose di introdurre una cavigliera collegata a un sistema satellitare che impedirebbe allo stalker di avvicinarsi alla sua vittima. Ma per farsi installare il dispositivo bisogna essere stalker conclamati. E infatti il dispositivo è stato usato una sola volta.

Anna Pedri

 

 

Commenti

commenti

4 Commenti

  1. questa signora esprime al meglio quello che è diventata la sinistra rispetto al PCI di una volta,magari da racchiudere in un unico vecchio film di Fantozzi;
    già allora il sinistroide acculturato veniva delineato -in contrapposizione al Fantozzi proletario- nel fanatico appassionato di film sovietici da cineforum…

    ma decenni dopo con la Morani assistiamo ad un autentico superamento di classe; ormai una”de sinistra” borsetta originale Prada a tracolla si può identificare
    direttamente nella Contessa Serbelloni Mazzanti Vien dal Mare.
    (telefonata al Sindaco di Capalbio per tenere lontani i profughi dalla villa al mare inclusa)

  2. Nulla di nuovo, è pratica diffusissima piddina odiare i poveri (soprattutto quelli poco esotici), fare le vittime egocentriche e trovare fascismi anche nelle orecchiette alla cima di rapa.

  3. Costoro sono così accecati dal rancore che pur di denigrare gratuitamente l’avversario (che fa politica) ricorrono ad ogni bieco pretesto. Sono pervicacemente ossessionati e probabilmente i loro sonni sono molto agitati, pieni di incubi e questa palese alienazione di riflesso condiziona pesantemente la capacità di “esternare” un semplice fondato serio pensiero.

    Dobbiamo essere comprensivi con costoro, i loro bassi colpi non ci scalfiscono e i risultati lo dimostrano.

    Del resto … Molti nemici molto Onore ! W I D S !

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here