Roma, 30 ago – “Macron ha soddisfatto le richieste di Trump al G7, gli ha fatto un grande favore. E Macron ha chiesto a Trump, con i tedeschi e tutti gli europei, di appoggiare la formazione rapida di un governo in Italia“. Queste le parole di Edward Luttwak, economista e politologo americano, rilasciate all’Adnkronos.

Il tweet pro Conte di Trump

Luttwak commenta in questo modo l’endorsement del presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, a favore di Giuseppe Conte. Il presidente Usa, nel bel mezzo delle consultazioni in Italia, ha affidato a Twitter il suo apprezzamento per il nuovo/vecchio presidente del Consiglio. La mossa per molti è risultata inaspettata ma Luttwak sembra avere ben chiare le ragioni che hanno portato il tycoon ad esporsi così per “l’avvocato degli italiani”.

Macron “regista”

“Il presidente degli Stati Uniti è andato al G7. Il presidente francese Macron ha organizzato tutto e soddisfatto tutte le richieste di Trump. In più, Macron ha efficacemente eliminato tutti i potenziali tranelli per Trump” dichiara Luttwak. “Riassumendo, Macron ha fatto un grande favore a Trump. E ha chiesto, con i tedeschi e tutti gli europei, che il presidente degli Stati Uniti appoggiasse la formazione di un governo in Italia velocemente” conclude Luttwak.

“Tedeschi testardi”

E passa a commentare la nostra economia: “Fuori dalla politica italiana tutti capiscono che l’economia italiana sta per scivolare indietro. Se la Germania e l’Italia perdono terreno, tutti gli europei sono nei guai economicamente. I tedeschi però sono testardi e non fanno quello che dovrebbero fare. Non spendono 2 lire per la Difesa, non fanno le infrastrutture… La situazione italiana è critica: quando un paese ha un enorme debito e un’economia ferma, è un problema per tutti“.

Ilaria Paoletti

1 commento

Commenta