Roma, 3 dic – Il Dl sicurezza fortemente voluto da Matteo Salvini è stato firmato stamani dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Eppure, la sinistra immigrazionista rimane sul piede di guerra. E in prima fila c’è, tra gli altri, Mimmo Lucano. Il sindaco di Riace, sospeso dalla sua carica in quanto indagato per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, si è infatti scagliato contro il decreto stilato dal ministro dell’Interno: «Ieri – ha detto Lucano ai microfoni di Radio Capital – è morto bruciato vivo un ragazzo di 18 anni. Questo clima di odio, questa società della barbarie, ci stanno portando a non avere nemmeno la sensibilità di comprendere quello che ci circonda. Rimaniamo indifferenti come se ci fosse una forma di assuefazione a una logica che ormai pensiamo sia unica. Ci impediscono di provare quell’impulso di umanità che è normale. Una condizione della società che io non ho mai vissuto prima».

In seconda battuta, Mimmo Lucano ha commentato le recenti dichiarazioni di Salvini, il quale ha affermato di aver ricevuto sostegno al suo Dl sicurezza da parte di alcuni ambienti ecclesiastici: «Non posso credere che dei religiosi abbiano potuto dire cose del genere. Come può un cristiano votare per Salvini? Come può essere stravolto il senso del Vangelo; il cristianesimo è amore, non è odio razziale e discriminazione contro gli essere umani. Come si può rimanere indifferenti di fronte a quello che accade e a questo decreto sicurezza, che sta generando degli orrori. È un decreto disumano».

Lucano tira infine una stoccata anche al M5S: «I Cinque Stelle sono complici di questi orrori, di un governo profondamente fascista che discrimina gli esseri umani e se la prende con le categorie sociali più deboli. Questa è una forma di fascismo forse più pericolosa rispetto al passato perché c’è un’aggressione diretta, il senso di discriminazione che colpisce le persone più deboli ci riporta indietro negli anni. Questo pensare di essere autoritari ad ogni costo, perché la maggioranza ha deciso così, è una condizione incredibile della politica».

Elena Sempione

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le novità del Primato Nazionale?
Iscriviti alla nostra newsletter.

Anche noi odiamo lo spam.
Ti potrai disiscrivere in qualsiasi momento.

Commenti

commenti

3 Commenti

  1. Ma c’è veramente un italiano che ascolta questo demente?? Se la risposta è si, quello si deve preoccupare della sua salute mentale

  2. Indegno , ignobile , ignorante , razzista e comunistoide , mezzo analfabeta………..se la magistratura non fosse tutta politicizzata , l’arrogante sinistro in oggetto sarebbe già in galera………..da tempo . Fortunatamente per lui siamo in un paese in cui i ladri e gli spacciatori pluri condannati sono liberi di delinquere mentre chi uccide un ladro bastardo schifoso e infame viene indagato……. Che posto di merda………auguri.

  3. Ho seriamente paura che il MIO,il NOSTRO paese possa crollare del tutto per questi finti buonisti… delle volte mi addormento con questo pensiero. Io voglio crescere i miei figli in un paese sano e solido. Spero un giorno di poter essere tranquillo sotto questo punto di vista

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here