Roma, 13 set – Il francese Pierre Moscovici sembra proprio avere un chiodo fisso: l’Italia. Il commissario europeo agli Affari economici non parla infatti di altro e sempre con toni sprezzanti, per quanto a volte riesca a strappare qualche sorriso a denti stretti, come oggi quando se ne è uscito con l’ennesima fesseria (scimmiottando Repubblica): “In Europa c’è un clima da anni trenta. Certo, non dobbiamo esagerare, chiaramente non c’è Hitler, forse dei piccoli Mussolini..”, ha detto Moscovici mostrandosi preoccupato per l’avanzata dei cosiddetti populisti.

Chiaro ovviamente il riferimento al governo italiano, con un affondo delirante a condire il ragionamento già di per sé bislacco: “La storia, come diceva Raymond Aron, è tragica, bisogna evitare che sprofondi nelle sue ore più buie”, ha sentenziato il commissario europeo. Parole che non sono affatto piaciute al vicepremier Luigi Di Maio, che non ha perso tempo per replicare a Moscovici: “L’atteggiamento da parte di alcuni commissari europei è inaccettabile, veramente insopportabile. Dall’alto della loro Commissione europea si permettono di dire che in Italia coi sono tanti piccoli Mussolini, non si devono permettere!”, ha detto il leader pentastellato.

“Non solo non si devono permettere – ha poi specificato il ministro – ma questo dimostra come queste siano persone totalmente scollegate dalla realtà: questo è il governo che ha il più alto consenso in Europa, e veniamo trattati così da commissari europei, da una Commissione, che probabilmente tra 6-8 mesi non esisterà più, perché i cittadini alle prossime elezioni europee manderanno a casa una buona parte dell’establishment”. E’ indubbio che a meno di un anno dalle elezioni europee qualcuno dalle parti di Bruxelles inizi a sudare freddo, temendo una sonora bocciatura da parte dei cittadini. E’ altrettanto indiscutibile che questa Unione Europea sta facendo di tutto per toccare il fondo, nei fatti come nelle dichiarazioni.

Eugenio Palazzini

Commenti

commenti

6 Commenti

  1. Fuori dall’UE e dall’Euro il prima possibile. Purtroppo questo mio (e non solo mio) sogno, non si realizzerà. Non vedo questo Governo coeso a tal punto da poter fare questo fondamentale passo per poter tornare a crescere. Comunque, sempre e solo W L’ITALIA!

  2. Che piccolo,insignificante, insulso e sapido ometto……..un nano morale,un piccolo euro burocrate pernicioso e spocchioso……….dopo i complimenti di rito , gli auguro una bella giornata nei campi a zappare l’orto e a raccogliere uva ed olive…….poi torna a romperci le sfere,moscovicino del cavolfiore . Auguri.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here