Roma, 19 feb – Antonio Razzi torna a farsi sentire, col solito linguaggio colorito e parzialmente comprensibile. L’ex senatore, intervistato da Ala news, se la ride così del M5S: “Sul caso Diciotti i Cinque Stelle hanno pensato al loro posto di lavoro. Hanno fatto come me dopo avermi accusato”.

Secondo Razzi questo è dovuto al fatto che è sempre difficile mantenere le promesse “ma gli italiani non si fanno fregare due volte”. Oltretutto, a suo avviso “non puoi promettere la luna, perché non ci puoi arrivare se non sei un Razzi”. L’ex senatore “salva” poi Renzi e sull’arresto dei genitori dice la sua: “Sono disgrazie che succede, il figlio non c’entra niente”.

Commenti

commenti

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here