Roma, 26 giu – Matteo Salvini, in diretta Facebook dal Viminale dopo i Comitati Nazionali per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica di Calabria e Puglia, ha ribadito la sua ferma opposizione allo sbarco degli immigrati della Sea Watch che da oggi staziona di fronte a Lampedusa. “Non possiamo dare segnali di cedimento. Non accetto che sia un’associazione di fuorilegge stranieri a dettare condizioni all’Italia. Potrebbe essercene anche uno di immigrato a bordo. Dopo numerosi rifiuti di fermarsi all’alt vogliono sbarcare? E’ come uno che non si ferma a un blocco stradale. Da cittadino italiano rifletto dunque: come mai non ci sono ordini di arresto da parte di chi di dovere? Questa è una nave fuorilegge, è una nave pirata“, così ha tuonato il ministro dell’Interno.

Frecciata all’Olanda

“Altro paio di maniche è il menefreghismo del governo olandese. L’Italia non può essere trattata come Paese di serie B – ha detto Salvini – è come se una nave italiana fosse fuori dal porto di Rotterdam e se ne fregasse degli alt, entrando dentro al porto. Non penso che farebbe una bella fine. Il comportamento del governo dei Paesi Bassi è indegno, ho scritto al ministro dell’Interno e neppure mi ha risposto. Se non altro per educazione avrebbe dovuto rispondermi”.

“Politici Pd anti-italiani”

Il vicepremier ha poi attaccato duramente i deputati del Pd che hanno deciso di recarsi in serata a Lampedusa, definendoli una “carovana di parlamentari che va a fare turismo a Lampedusa con le bandierine. Io non appalto la sicurezza del mio Paese a dei fuorilegge che si vantano di essere fuorilegge. Sei nato ricco bianco e tedesco? Non viene a rompere le palle in Italia, fai altro nella vita. I politici che sostengono questo sono complici e anti-italiani. Io non autorizzo alcun tipo di sbarco.

Avviso all’Ue

“L’Unione Europea brilla per il suo nulla. Dopo due settimane Bruxelles si sveglia oggi”, ha poi dichiarato Salvini. “A mali estremi, estremi rimedi. Da oggi non vorrei smettere di identificare gli immigrati inserendo i dati nella banca dati europea, altrimenti saranno liberi di andare dove vogliono. Andranno a Mikonos o Ibiza, visto che ora inizia il periodo di vacanze”, ha avvisato il ministro dell’Interno.

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here