Roma, 28 ago – Vittorio Sgarbi attraverso la pagina Facebook del suo ufficio stampa rilascia una dichiarazione al vetriolo sul Movimento Cinque Stelle, al quale è particolarmente avverso, nella prospettiva dell’imminente accordo di governo con il Partito Democratico.

“Di Maio, uomo senza qualità”

“Sgomenta e atterrisce la situazione italiana, totalmente fuori del controllo della ragione, e nella quale non si capisce se sia più enorme il delirio smisurato di Grillo che, in un post sconclusionato, si rappresenta come Dio e rivendica la soluzione taumaturgica della crisi” scrive lo storico dell’arte. “Quello di Trump che elogia Conte, partendo da posizione sui migranti identica a quella di Salvini; quello Di Maio, uomo senza merito e senza qualità, non eletto ma nominato da Grillo, che rivendica per sé il ministero della difesa. Difesi da Di Maio!”

“Pd garante del caos”


Insiste ancora Sgarbi: “Di Maio naturalmente non vuole rinunciare al ruolo di vice premier, avendo imposto il premier”. Scrive dunque: “Che di questo caos e di questa intollerabile confusione sia garante il Pd è persino doloroso, dando la misura di una democrazia commissariata dal ricatto di un partito nato non dalle idee ma dai vaffanculo”.

“M5S? Un gruppo di disperati”

Sgarbi negli scorsi giorni si è più volte espresso negativamente sull'”inciucio” in atto tra M5S e Pd: “Il Pd vuole mettersi insieme a un gruppo di disperati che non faranno più nulla” aveva dichiarato a Rete4 nel corso della trasmissione Stasera Italia. Sgarbi sostiene a gran voce la necessità di tornare al voto: “Tagliare i parlamentari? C’è un modo efficace per farlo: andare a votare, così i 5 stelle ne perderanno più della metà”. Secondo Sgarbi, infatti, i grillini appaiono sempre più “disperati e anche ricattatori”.

Ilaria Paoletti

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here