Roma, 24 gen – Il fotografo Oliviero Toscani torna ad attaccare Matteo Salvini. Stavolta se la prende con il ministro dell’Interno per il suo stile d’abbigliamento. In parole povere, Toscani non gradisce che il leader della Lega indossi divise della polizia. «Ha dei complessi da travestito», ha affermato il fotografo dei Benetton al TgZero di Radio Capital. E spiega: «Si traveste per immedesimarsi in cose che non saprà mai fare». Toscani utilizza poi un’argomentazione molto «populista», quella contro le perzone falze: «Per Salvini è più importante apparire che essere. Per lui tutti i giorni è carnevale».

Leggi anche: “Salvini a Piazzale Loreto”. Oliviero Toscani e i radical chic contro il ministro

Oliviero Toscani, dunque, si unisce al coro di chi non ha argomenti veramente politici da opporre al leader della Lega. Di qui il ripiego sulle divise, tema più adatto a un meme che a una discussione politica. Ma il fotografo non si è fermato qui: ha anche annunciato, in tutta serietà, «una guerra partigiana contro chi è al governo in questo momento». Il fotografo si è detto inoltre d’accordo con Gino Strada, che di recente ha affermato che il governo sarebbe composto «per metà da fascisti e per metà da coglioni». «Che differenza c’è? Non serve dire questo, la situazione attuale è molto più grave di così», ha detto il fotografo sempre a Radio Capital. Dulcis in fundo, ha anche commentato l’abitudine di Salvini di mandare «bacioni» a chi lo insulta: «Lui bacia tutti. Io mi sono tirato giù i pantaloni e me lo ha baciato». Maestro di eleganza, questo Toscani, non c’è che dire.

Elena Sempione

7 Commenti

  1. Osservazioni degne di nota, soprattutto in quanto provenienti da uno che utilizzava foto di morti ammazzati e malati terminali per pubblicizzare le merci di Benetton.
    Davvero un modello, un mirabile esempio di (doppia) morale… Un perfetto radical chic di sinistra!

  2. fatemi capire;

    ma tal Toscana dopo aver dato a Salvini del “travestito” appena pensa ai baci di un UOMO si tira fuori il pisello ? mmmmh…

  3. Miserabile comunistoide senza dignità,un tipico parassita che gode di potenti protezioni e spara merda a random……….le sue nauseabonde e vomitevoli parole ci fanno capire quanto schifo provi il soggetto in effige contro gli italiani…….. razzista

  4. cos’altro potrebbe tirar fuori questo lap dog delle damazze dei salotti milanesi? un Vergine Cuccio che ha sempre saputo a chi abbaiare e a chi leccare le terga, uno degli innumerevoli pensatori da canile, piccole canaglie che sanno dove e chi riempie la scodella e chi no! sono loro il vero motore della storia, gli uomini dalla morale da armento, incarnano lo ” spirito del tempo” sempre in buona compagnia, i caporalucci, sempre amici dei tenentini, che devono accertrarsi ad ogni passo di avere ancora il pisello… nel loro genere sono perfetti, e questa e’ la ragione per cui li allevano, trastullano i salotti!

Commenta