Strasburgo, 11 dic – Martedì sera poco prima delle 20 alcuni colpi da arma da fuoco sono stati esplosi nel centro di Strasburgo, in una zona dove era stato allestito uno dei caratteristici mercatini di Natale della città al confine tra Francia e Germania. Al momento il bilancio è di due morti e di una decina di feriti ma sembra destinato ad aumentare. A confermare la notizia le autorità transalpine e in particolar modo il sindaco Roland Ries.

Al momento non è stato ancora arrestato l’attentatore, la polizia però l’avrebbe individuato e sarebbero in corso operazioni nel quartiere Neudorf. Alcuni giornali locali parlano di almeno 3 morti, ma le autorità francesi ancora non hanno confermato.

Non sembrerebbe interessato il parlamento europeo, dove al momento dell’attentato si stavano ancora svolgendo operazioni parlamentari. In diretta a Sky il presidente dell’europarlamento, Antonio Tajani, ha parlato di “quattro vittime” secondo le fonti in suo possesso.

(seguono aggiornamenti)

Davide Romano

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le novità del Primato Nazionale?
Iscriviti alla nostra newsletter.

Anche noi odiamo lo spam. Ti potrai disiscrivere in qualsiasi momento.

Commenti

commenti

3 Commenti

  1. ennesimi morti ascrivibili a certe politiche ottuse e a tutta la sinistra che continua a propugnare idee di pace e condivisione dei propri paesi con culture che non ne hanno la minima intenzione.

  2. … Che strano. Ma ieri, ed oggi, non erano i giorni delle firme per la resa agli invasori da parte di tutti noi? Global compact…. No? Ah ecco una bella “fiction” modello intelligent americana, con vittime vere, penso… O come a Boston…? Boh. Buon Natale…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here