Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 7 giu – Michele Merlo è morto. L’ex concorrente di X Factor e di Amici, nome d’arte Mike Bird, era ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell’Ospedale Maggiore di Bologna. Nella notte tra giovedì e venerdì è stato colpito da un’emorragia cerebrale scatenata da una leucemia fulminante. Sottoposto a un delicato intervento chirurgico, la sua situazione era stata data per disperata. La sua morte scatenerà non poche reazioni, visto che prima del ricovero d’urgenza il cantante 28enne era stato rimandato a casa dall’ospedale di Vergato, sull’appennino bolognese. Questo perché, come riporta la sua famiglia, sintomi che presentava da qualche giorno sono stati diagnosticati “come una banale forma virale“.



Michele Merlo morto di emorragia cerebrale da leucemia fulminante

Il padre del giovane l’ha ribadito proprio ieri. “E’ andato al pronto soccorso di Vergato in piena autonomia. Lamentava dei sintomi che un medico accorto avrebbe colto. Aveva una forte emicrania da giorni, dolori al collo e placche in gola, un segnale tipico della leucemia. Se l’avessero visitato avrebbero visto che aveva degli ematomi. Non abbiamo un referto medico ma un braccialetto col codice a barre che io ho a casa. E un audio che mio figlio ha mandato alla morosa in cui dice ‘sono incazzato, mi hanno detto che intaso il pronto soccorso per due placche in gola’. Invece lui era stanco. Michele aveva due braccia così. Faceva sport, non beveva, non ha mai usato droghe, gli piaceva la bella vita, mangiare bene, le cose belle, ha girato l’Italia in lungo e in largo”, fa presente il genitore.

Black Brain

I familiari smentiscono la fake news del vaccino: “Non è stato vaccinato contro il Covid”

Sul caso l’Ausl sta cercando di fare chiarezza con un’indagine interna. Intanto la famiglia Merlo ha anche voluto “smentire categoricamente quanto alcuni disinformati scrivono sui social: Michele non è stato in nessun modo vaccinato contro il Covid. Michele è stato colpito da una severa forma di leucemia fulminante con successiva emorragia cerebrale”. Così i familiari tornano sulla fake news circolata in questi giorni secondo cui le gravi condizioni di salute riscontrate dipendessero in qualche modo dal vaccino.

Ludovica Colli

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

  1. Al posto di sentire certe trasmissioni di m…a dove si instradano, si illudono e si bruciano tutti i giovani, salvo il prescelto, gradiremmo libero campo ad analisi, confronti, statistiche, studi, ipotesi, esperienze altamente significanti su patologie come leucemia, sla, sclerosi multipla che in determinati posti e tempi non esistono! Vogliamo la ricerca libera non la prigione delle imposizioni, pure fatali! Chiaro?

Commenta