Lo shopping online è diventato una solida realtà anche da noi in Italia. Quando cerchiamo qualcosa o vogliamo farci un’idea dei prezzi, è su internet che andiamo a guardare ed è lì che troviamo sempre le risposte. Da un’analisi di Coldiretti sul rapporto Digital 2018 è emerso che nell’ultimo mese il 67% degli italiani ha visitato un sito di shopping online e il 53% ha fatto acquisti: un dato importante che ci fa capire che il settore degli e-commerce gode di ottima salute. Rispetto allo scorso anno c’è stato un incremento dell’8% ed è stato stimato che in media ogni persona spende 595,00 euro in acquisti online. Acquistare su internet ci pone di fronte ad una infinita gamma di possibilità: possiamo comprare in Italia o all’Estero, contare su una vastissima possibilità di scelta e trovare prodotti di nicchia che sarebbe davvero difficile reperire in altro modo. Da non sottovalutare anche la questione costi. Infatti, con una concorrenza così alta, le possibilità di fare acquisti a prezzi vantaggiosi è all’ordine del giorno.

Ma cosa comprano gli italiani su internet? Al primo posto troviamo l’abbigliamento ed i prodotti di bellezza, a seguire le vacanze e poi i giocattoli e gli accessori per hobby, in fondo – ma con un notevole margine di recupero – ci sono i prodotti food. Rispetto al 2017 le vendite del settore food sono aumentate del 15% e ci sono ottime probabilità che il prossimo anno questa classifica venga del tutto rivoluzionata.
Come dicevamo, il settore che va meglio online è quello relativo all’abbigliamento. I motivi sono tanti: in primis perché si può fare shopping in qualsiasi negozio – italiano, estero, luxury, low cost, vintage etc – comodamente da casa propria, senza doversi accontentare degli store che possiamo raggiungere fisicamente. Online ci sono tantissime offerte che vanno incontro a tutte le esigenze: personalizzazioni, spese gratuite, sconti e promozioni sulle quantità oltre che, ovviamente, la possibilità di scelta che è quasi infinita.

Il settore del web to print è uno di quelli che si sta sviluppando più velocemente online. La crescita in questo comparto è prevista del 70% nel 2018, secondo InfoTrends. Questa tipologia di e-commerce raggruppa tutti quei siti che permettono di realizzare stampe online: si invia il file tramite internet e si risparmiano tempo e denaro. Quello che abbiamo immaginato e progettato, viene creato e spedito a casa e si può contare su una vasta gamma di materiali, colori, stampe, qualità e dunque di prezzi. Le t-shirt personalizzate sono tra i prodotti più richiesti perché si prestano ad essere utilizzate in tantissime contesti: eventi sportivi, feste, ma anche in piccole e grandi aziende per rafforzare il proprio personal branding e avere un’identità più seria e professionale.

Lo shopping online è comodo e sicuro, ormai quasi tutte le ditte hanno il loro l’e-commerce, sia che si tratti delle grandi catene dei supermercati, che di aziende private, profumerie, piccole aziende agricole e artigiani: è un modo per essere più raggiungibili e disponibili.
Internet ha cambiato le nostre vite e anche il nostro modo di fare acquisti.

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le novità del Primato Nazionale?
Iscriviti alla nostra newsletter.

Anche noi odiamo lo spam. Ti potrai disiscrivere in qualsiasi momento.

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here