tomlinson e-mail
Raymond Tomlinson

Washington, 7 mar – Si è spento, all’età di 74 anni per un attacco cardiaco, Raymond Tomlinson. Il nome non dirà nulla ai più, anche se quotidianamente utilizziamo, più volte al giorno, quella che è stata una sua invenzione: la posta elettronica.

Fu Tomlinson a intuire le potenzialità delle e-mail quando, nel lontano 1971, creò il primo programma che sarebbe poi diventato i miliardi di caselle postali attualmente esistenti. Lo sviluppo avvenne in segreto, mentre lavorava per il governo ad Arpanet, la rete nata per scopi militari e scientifici e che sarebbe poi diventata l’odierno Internet. Oltre a ciò, fu sempre sua l’intuizione dell’utilizzo della chiocciola, quel “@” che identifica il destinatario separando il suo nome dal server. “Il primo messaggio fu abbastanza insignificante e in realtà l’ho dimenticato. Probabilmente si trattò di QWERTYUIOP (le prime lettere della tastiera) o qualcosa del genere”, spiegò qualche tempo fa Tomlinson, mentre raccontava di come la prima mail fu inviata fra due computer che si trovavano uno di fianco all’altro.

Nicola Mattei

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le novità del Primato Nazionale?
Iscriviti alla nostra newsletter.

Anche noi odiamo lo spam.
Ti potrai disiscrivere in qualsiasi momento.

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here