Pomigliano D’Arco (Na), 10 giu – Leonardo ha raggiunto un nuovo, importante e storico traguardo con la consegna, al consorzio italo-francese ATR, della fusoliera che apparterrà al millecinquecentesimo velivolo.

Con oltre 1400 esemplari consegnati, l’ATR è fra i velivoli commerciali di maggior successo nella storia dell’aviazione civile. Ogni otto secondi c’è un ATR che decolla o atterra nel mondo e vanta, nel suo complesso, oltre 30 milioni di voli. Il consorzio è infatti leader del mercato degli aerei regionali turboelica dal 2010, con circa il 75% di tutti gli ordini effettuatati per questa categoria di velivoli.

I nuovi ATR serie 600 sono equipaggiati con una cabina di pilotaggio caratterizzata dai più moderni strumenti di assistenza alla navigazione e da un’avionica digitale. Gli ATR-600 sono i velivoli con il minor consumo di combustibile della categoria, il miglior rapporto costo-efficacia e i più bassi costi operativi e di manutenzione. Gli ATR-600 dispongono inoltre della nuova cabina “Armonia”, specificamente progettata in Italia dal designer Giugiaro e caratterizzata da cappelliere più ampie, posti a sedere più grandi e più leggeri e illuminazione LED per offrire al passeggero il massimo comfort.

Si parla spesso delle difficoltà industriali del mezzogiorno, molto meno dei suoi successi. Mercoledì invece c’era aria di festa allo stabilimento di Pomigliano D’Arco di Leonardo, dov’è stata realizzata la fusoliera, durante la cerimonia a cui hanno partecipato i rappresentanti delle Istituzioni, i vertici di Leonardo, di ATR e i dipendenti impegnati nel programma.

“Il successo commerciale dell’ATR dimostra come le prestazioni del velivolo, la sua flessibilità operativa, l’economicità di servizio e il ridotto impatto ambientale costituiscano tuttora – ad oltre 30 anni dalla data di avvio del programma – un punto di riferimento per l’industria del trasporto aereo regionale grazie alle ottime caratteristiche di progetto ed anche ai continui aggiornamenti tecnologici apportati”, ha dichiarato Alessandro Profumo, Amministratore Delegato di Leonardo. “Questo significativo traguardo – ha ribadito – dimostra ancora una volta l’eccellenza di Leonardo nell’industria aeronautica civile e dei siti del Mezzogiorno d’Italia, dove operano risorse altamente qualificate”.

La fusoliera lascerà la linea di produzione e verrà spedita a Tolosa, sede del consorzio italo-francese ATR. In Francia sarà completato l’assemblaggio ed infine l’aereo sarà consegnato al cliente Japan Air Commuter, i cui vertici sono intervenuti alla cerimonia.

“Il successo di ATR in tutto il mondo riflette il continuo impegno dei nostri azionisti verso il programma. Oggi possiamo dire con orgoglio che i nostri velivoli sono operati da 200 compagnie aeree in circa 100 paesi.” ha dichiarato Christian Scherer, Amministratore Delegato di ATR. “Il contributo di Leonardo negli ultimi dieci anni, in cui abbiamo raddoppiato la produzione delle fusoliere e soddisfatto le crescenti esigenze del mercato, è importante per la nostra posizione di market leader – ha aggiunto Scherer, che conclude – Ci congratuliamo con tutti i dipendenti per aver raggiunto insieme questo importante traguardo e per continuare a costruire il futuro degli aerei regionali”.

Aldo Campiglio

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here