Davos, 25 gen – “Il Movimento 5 Stelle è preoccupato per i sondaggi“. Queste le parole che il premier Giuseppe Conte riferisce alla cancelliera tedesca Angela Merkel durante un colloquio informale al forum di Davos. L’audio è stato “rubato” da Piazzapulita e mandato in onda su La7 ieri sera. “Il Movimento 5 Stelle è in sofferenza“, così esordisce il presidente del consiglio nel breve video di trenta secondi, “perché i sondaggi stanno calando e sono molto preoccupati”.

Alla Merkel Conte spiega come il calo sarebbe connesso all’ascesa di Matteo Salvini, “ormai al 35-36%” mentre i pentastellati si assesterebbero a circa dieci punti di distanza “al 26-27%”. Forte dunque la preoccupazione di Di Maio e soci in vista delle elezioni Europee di maggio. Per evitare il flop in casa M5S “si chiedono quali sono i temi che ci possono aiutare in campagna elettorale”, conclude Conte nella sua “confessione” ad Angela Merkel.


Parole che non forniscono chissà quali rivelazioni, ma che fotografano perfettamente la situazione e le tensioni all’interno della maggioranza di governo. Il nervosismo di Di Maio stretto tra il protagonismo di Salvini e i mal di pancia della fronda di Fico e della base era cosa nota. Certo fa sempre un certo effetto sentirlo dire con tale chiarezza dal presidente del Consiglio.

Davide Romano

Commenti

commenti

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here