Davos, 25 gen – “Il Movimento 5 Stelle è preoccupato per i sondaggi“. Queste le parole che il premier Giuseppe Conte riferisce alla cancelliera tedesca Angela Merkel durante un colloquio informale al forum di Davos. L’audio è stato “rubato” da Piazzapulita e mandato in onda su La7 ieri sera. “Il Movimento 5 Stelle è in sofferenza“, così esordisce il presidente del consiglio nel breve video di trenta secondi, “perché i sondaggi stanno calando e sono molto preoccupati”.

Alla Merkel Conte spiega come il calo sarebbe connesso all’ascesa di Matteo Salvini, “ormai al 35-36%” mentre i pentastellati si assesterebbero a circa dieci punti di distanza “al 26-27%”. Forte dunque la preoccupazione di Di Maio e soci in vista delle elezioni Europee di maggio. Per evitare il flop in casa M5S “si chiedono quali sono i temi che ci possono aiutare in campagna elettorale”, conclude Conte nella sua “confessione” ad Angela Merkel.

Parole che non forniscono chissà quali rivelazioni, ma che fotografano perfettamente la situazione e le tensioni all’interno della maggioranza di governo. Il nervosismo di Di Maio stretto tra il protagonismo di Salvini e i mal di pancia della fronda di Fico e della base era cosa nota. Certo fa sempre un certo effetto sentirlo dire con tale chiarezza dal presidente del Consiglio.

Davide Romano

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le novità del Primato Nazionale?
Iscriviti alla nostra newsletter.

Anche noi odiamo lo spam. Ti potrai disiscrivere in qualsiasi momento.

Commenti

commenti

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here