New York, 9 ott – La cancelliera Merkel una persona “intelligente e capace” che “fa quel che può”. Non sono certo delle dichiarazioni sorprendenti, se non fosse che a pronunciarle è una persona “speciale”: il pronipote di Adolf Hitler. Alexander Stuart-Houston, questo il suo nome dopo che la famiglia decise di rifugiarsi a Long Island nello stato di New York, ha deciso di interrompere il silenzio e di rilasciare per la prima volta un’intervista alla Bild.

Il 68enne Alexander è il più anziano discendente diretto del Fuhrer, insieme ai suoi due fratelli Brian e Louis vive nello stato di New York, fino ad ora nel più totale anonimato. Loro padre era William Patrick Hitler, figlio di Alois Hitler, il fratellastro di Adolf.

Ma zio Adolf non aveva mai amato William, definito da lui “ripugnante nipote”. Sempre nelle anticipazioni rilasciate dalla Bild, Alexander offre anche il suo giudizio non proprio tenero su Donald Trump. Nonostante il pronipote di Hitler si dichiari un elettore repubblicano, non nutre molta simpatia per l’attuale presidente Usa: “L’ultima persona che ammiro è Donald Trump. Non è sicuramente uno dei miei politici preferiti. Alcune cose che dice vanno bene … Sono i suoi modi che mi infastidiscono. E a me non piacciono i bugiardi”.

Davide Romano

Commenti

commenti

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here