Roma, 5 dic – Ieri la commissione Bilancio della Camera ha concluso i lavori sulla manovra. In Aula pertanto sarà discusso un maxi-emendamento complessivo. La seduta della Camera inizierà oggi alle 20 con la discussione generale. Il governo ha già annunciato la possibilità di porre le questione di fiducia.

Posto che sono stati rinviati al Senato gli interventi su reddito di cittadinanza e quota 100, i due cavalli di battaglia degli alleati di governo, ossia M5S e Lega, vediamo quali sono le principali novità introdotte dal maxi-emendamento.

Dallo stop allo scudo per le banche a favore dei risparmiatori truffati all’innalzamento del tetto all’uso del contante per i turisti, dai nuovi fondi per le aree del Centro Italia colpite dal sisma alla stretta sugli orari delle slot. Un importante e corposo pacchetto famiglia. E ancora, via libera all’assunzione di nuovi ispettori per contrastare il lavoro nero e a 2.000 posti nelle scuole elementari per ampliare il tempo pieno.

Altra novità, la carta d’identità elettronica potrà essere rilasciata anche dagli uffici postali. Assunzioni nella Pa, dalla scuola all’Avvocatura generale dello Stato, e ancora: Corte dei conti, Authority per l’energia e i ministeri dell’Economia e dei Beni culturali. Spesa totale: un miliardo “spalmato” nei prossimi tre anni.

Tra le misure introdotte, anche gli incentivi per l’acquisto di auto elettriche o a basse emissioni, i biglietti degli spettacoli con il nome di chi lo ha comprato per contrastare il fenomeno dei bagarini, il contributo per l’acquisto dei seggiolini auto anti-abbandono e la regolarizzazione del personale per la pulizia delle scuole.

Vediamo più nel dettaglio le misure più importanti.
Stop scudo banche – I risparmiatori truffati dalle banche potranno fare causa agli istituti di credito, anche se otterranno il risarcimento, per la parte di danno eccedente il ristoro corrisposto. Il rimborso previsto nella legge di bilancio è pari al 30% dell’importo riconosciuto o liquidato nelle sentenze giudiziarie o dell’Arbitro delle controversie finanziarie nel limite di 100 mila euro per ciascun risparmiatore.

Pacchetto famiglia – Congedi parentali, nuovi osservatori, aumento del bonus asili e carta famiglia: sono i tre cardini del pacchetto famiglia che si aggiunge alla proroga del bonus bebè inserita nel decreto fiscale. Previsti tre Osservatori nazionali (famiglia, pedofilia e pornografia minorile, infanzia e adolescente), l’elaborazione di un piano nazionale per la famiglia è una Conferenza nazionale con cadenza biennale. La carta per la famiglia, destinata ai cittadini italiani e stranieri residenti con almeno tre figli a carico potrà essere utilizzata fino al compimento del ventiseiesimo anno d’età del figlio e non solo sotto i 18 anni. Sale a 1.500 euro annui il buono per l’iscrizione ai nidi pubblici. Sale a cinque giorni, nel 2019, il congedo obbligatorio per i papà.

Fondi per il terremoto – Verranno destinati 85 milioni, frutto dei tagli della Camera dei deputati, alle popolazioni del centro Italia colpite dal sisma del 24 agosto 2016.
Proroga agevolazioni fiscali per la “formazione 4.0” per le imprese – Entro un limite massimo di spesa annuale di 300 mila euro scatta un credito d’imposta del 50% per le piccole imprese e del 40% nei confronti delle medie aziende. Per le grandi imprese l’agevolazione è del 30% nel limite massimo di spese annuali di 200mila euro.

Assunzioni Ispettorato lavoro e stretta sanzioni – Via libera alle assunzioni di 300 ispettori in più nel 2019, 300 nel 2020 e 330 nel 2021 all’Ispettorato nazionale del lavoro. Stretta sulle sanzioni per le violazioni.

Incentivi per auto elettriche, tartassato chi inquina – Chi acquista tra il 2019 e il 2021 un veicolo nuovo “è tenuto al pagamento di una imposta parametrata al numero di grammi di biossido di carbonio emessi”. La tassa va da 150 a 3.000 euro. Incentivi (da un massimo di 6.000 euro a un minimo di 1.500 euro) per chi acquista invece un’auto elettrica o a basse emissioni.

Scudo anti-spread per società non quotate – Via libera allo scudo anti-spread per banche e società non quotate e che non emettono titoli negoziati su mercati regolamentati.

Aumento fondo garanzia prima casa – Via libera all’aumento della dotazione del Fondo di garanzia per la prima casa, mediante l’intervento della Cassa depositi e prestiti, con l’obiettivo di alzare il tetto di garanzia del Fondo.

Stretta su slot, controlli su orari funzionamento – Arrivano nuove norme per consentire ai Comuni di controllare gli orari di funzionamento delle slot machine. Sì anche a criteri omogenei degli orari degli esercizi che offrono gioco pubblico, anche al fine del monitoraggio telematico.

Indennizzo fino a 50 mila euro vittime reati violenti – Arriva l’indennizzo minimo, pari al 50% dell’importo liquidato dal giudice, con un tetto di 50 mila euro per le vittime di reati violenti intenzionali. L’indennizzo sarà pari a 40 mila euro nel caso risulti ignoto l’autore del reato o nel caso non sia stata chiesta una provvisionale in sede penale.

Risorse a vittime usura – In arrivo anche dieci milioni di euro, per ciascuno degli anni del triennio 2019-2021, da destinare al Fondo di solidarietà per le vittime delle richieste estorsive e dell’usura per gli indennizzi.

Meno vincoli di spesa per Comuni virtuosi – Si allentano i vincoli di spesa (comunicazioni spese pubblicitarie, spese per noleggio autovetture, buoni taxi, etc.) per i Comuni virtuosi che approvano il bilancio preventivo entro il 31 dicembre.

Tempi d’attesa nella sanità – Rafforzata la dote per la riduzione dei tempi d’attesa nella sanità: sale a 150 milioni nel 2019 e a 100 milioni l’anno nel biennio successivo.

Due miliardi in più per programma edilizia sanitaria – Il programma di interventi per la ristrutturazione dell’edilizia sanitaria e l’ammodernamento tecnologico passa da 26 a 28 miliardi di euro.

Lista screening neonatale più ampia – Entrano nella lista degli accertamenti diagnostici neonatali obbligatori per la prevenzione e la cura delle malattie metaboliche ereditarie anche le malattie neuromuscolari genetiche, le immunodeficienze congenite severe e le malattie da accumulo lisosomiale. In arrivo 4 milioni di euro.

Nasce fondo minoranze cristiane perseguitate – Istituito nello stato di previsione del ministero degli Esteri un fondo di 2 milioni di euro per ciascuno degli anni 2019 e 2020 e 4 milioni di euro dal 2021 a favore delle popolazioni appartenenti a minoranze cristiane oggetto di persecuzioni nelle aree di crisi.

Più fondi per Museo della civiltà istriano-fiumano-dalmata – Arrivano altri 300.000 euro nel triennio 2019-2021 in favore del Museo della civilta’ istriano-fiumano-dalmata e dell’Archivio museo storico di Fiume.

Nasce Consiglio nazionale dei giovani – Per incoraggiare la partecipazione dei giovani allo sviluppo politico, sociale, economico e culturale nasce il Consiglio nazionale dei giovani. Previsto un fondo con una dotazione di 200.000 euro per il 2019.

Taglio accise sulla birra – L’accise sulla birra viene ridotta da 3 euro a 2,99 euro per elettrolito e gradoplato. Viene poi prevista un’aliquota agevolata (-40 per cento) per i birrifici artigianali di minori dimensioni.

Sale a 15 mila euro tetto contante stranieri – Il tetto all’utilizzo del contante per tutti i turisti stranieri (europei ed extraeuropei) sale a 15.000 euro. I contanti potranno essere spesi in servizi turistici e commercio al dettaglio.

Adolfo Spezzaferro

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here