bayernRoma, 17 mar – Che i giornalisti italiani e il Bayern Monaco abbiamo problemi di comprensione non è certo una novità. Era il 2010 quando i ragazzi della Schikeria, gruppo ultras dei bavaresi, si videro appellare da SportMediaset come  “neonazisti” non bene accetti negli stadi tedeschi. Una gaffe non da poco visto che per capirci la Schikeria scende in Italia ogni estate per i Mondiali Antirazzisti e va in trasferta regolarmente senza bisogno di avere tessere di alcun tipo in tasca come invece capita in Italia.

Adesso a fare le spese del misunderstanding è il Bayern Monaco stesso, che dal profilo twitter ufficiale spronava la squadra opponendo al coro dei tifosi juventini “Fino alla fine forza Juventus” un eloquente “QUESTA E’ LA FINE” con tanto di binario morto davanti all’Allianz Arena. Tedeschi e binari? Nella mente maliziosa di molti giornalisti l’associazione è immediata: sono nazisti!

E così il Corriere dello Sport ha lanciato l’hastag #viaibinarinazisti con esiti tragicomici visto che il “popolo del web” ha reagito in maniera tutt’altro che positiva, si vedano appunto i commenti a riguardo su twitter . Alla fine comunque la Juventus, slogan ha parte, ha perso sul serio.
Che dire? Un’altra stupenda pagina del giornalismo sportivo italiano.

Stefano Casagrande

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le novità del Primato Nazionale?
Iscriviti alla nostra newsletter.

Anche noi odiamo lo spam.
Ti potrai disiscrivere in qualsiasi momento.

Commenti

commenti

1 commento

  1. Giusta fine di una farsa, messa in piedi da pennivendoli che in queste mai finite, ripetitive, stucchevoli e nauseanti cacce alle streghe ritengono evidentemente di poter giustificare la propria esistenza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here