italia russia pallavolo zaytsev
Sorpresa agli europei: l’Italia vola alle semifinali sconfiggendo la Russia campione olimpico in carica

Busto Arsizio (Va), 15 ott – E’ un’Italia dottor Jekyll e Mr. Hyde quella della pallavolo maschile al campionato europeo che, dopo un girone in chiaroscuro – con, a tratti, lampi ma anche black-out totali – riesce, ai quarti di finale, ad avere ragione della corazzata Russia.

Conquistata la qualificazione olimpica con la seconda piazza alla world cup in Giappone, il sestetto guidato da Gianlorenzo Blengini si trova a dover cercare una conferma. Che non è arrivata nel girone preliminare: la partita contro la Francia (avanti 2-0, è finita 3-2 per i transalpini) ha pericolosamente tirato fuori dalla borsa dei ricordi i momenti di buio che avevano contraddistinto gli azzurri all’ultima World League di Rio.

Un capitolo ormai chiuso, quest’ultimo, dopo la superba prestazione contro la Russia. Il “sei” moscovita è una nazionale che dà l’impressione di essere un po’ in disarmo, ma si tratta comunque dei campioni olimpici in carica e che con i quasi 220 cm di Muserskij può sempre far male. Così non è stato: Zaytsev, Lanza, Giannelli e compagni non hanno quasi permesso ai russi di giocare, spingendo molto sui muri e sulla forza della battuta – due elementi che erano mancati in passato – e chiudendo con un perentorio 3-0 che ci dà l’accesso alle semifinali. Dove incontreremo l’altra sorpresa, quella Slovenia allenata dalla nostra gloria Andrea Giani e che è riuscita ad avere ragione della ben più quotata Polonia.

Italia-Russia 3-0 (25-20 25-19 25-19)

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le novità del Primato Nazionale?
Iscriviti alla nostra newsletter.

Anche noi odiamo lo spam. Ti potrai disiscrivere in qualsiasi momento.

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here