bielsa-angryRoma, 18 dic – Dopo la sconfitta con lo Spezia di mercoledì qualcosa in casa Roma si è definitivamente rotto. Rudi Garcia, nonostante un contratto da 3 milioni netti a stagione fino al 2018, sembra essere sempre più in bilico. Qualcuno avrebbe voluto il suo esonero subito dopo la sconfitta in Coppa Italia, altri già volevano la sua testa dopo lo sbiadito 0-0 in Champions col Bate Borisov (al termine della quale ci fu un colloquio serrato tra Baldissoni e Sabatini di cui si parlò proprio del futuro del francese), ma per ora il francese resta al timone della squadra. Almeno fino al termine della gara di domenica col Genoa.

Per il futuro, più o meno vicino, si parla da tempo di Lippi, Spalletti, Mazzarri, Conte e, notizia delle ultime ore, Marcelo El loco Bielsa. Il tecnico argentino è a spasso dopo aver allenato nella scorsa stagione l’Olimpique Marsiglia, dove non ha vinto nulla. Così come non ha vinto nulla con l’Athletic Bilbao nelle stagioni precedenti. L’ultimo trofeo vinto con un club dal tecnico argentino è la clausura del 1998 con il Velèz. Forse alla Roma senza attributi vista nelle ultime partite servirebbe un mister diverso dall’argentino, qualcuno che conosca il calcio italiano e che sia in grado di instillare la mentalità vincente nella squadra. Uno che magari sia anche in grado di arginare lo strapotere del Ds Sabatini sulle scelte di mercato.

Anche perché, se si vuole un allenatore di un certo tipo, il mercato va fatto fare a lui. Mancini, Mourinho, Ancelotti, per fare esempi di allenatori top, decidono loro chi comprare e chi no, ma anche Conte e Lippi, dato il loro curriculum, non sarebbero pronti ad accettare passivamente le decisioni di nessuno, quindi la rivoluzione in casa Roma dovrebbe anche essere una rivoluzione dirigenziale. A meno che non si voglia continuare così: un tecnico che accetta quello che gli porta Sabatini senza avere troppa voce in capitolo. Per questo forse andrebbe bene Bielsa. Ma siamo sicuri che andrebbe bene per la Roma?

Rolando Mancini

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le novità del Primato Nazionale?
Iscriviti alla nostra newsletter.

Anche noi odiamo lo spam. Ti potrai disiscrivere in qualsiasi momento.

Commenti

commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here