Il Primato Nazionale mensile in edicola

11139441_936083926456284_4594470463439476374_nBolzano, 9 giu – Il funzionario argentino della Fifa Alejandro Burzaco, si è consegnato questa mattina alla questura di Bolzano.

Il cinquantenne ex amministratore delegato dell’azienda di marketing sportivo Torneos, era ricercato dall’FBI inseguito al coinvolgimento dell’ultimo scandalo del mondo del calcio.

Le accuse che pendono su Burzaco sono di riciclaggio di denaro attraverso la compravendita dei diritti televisivi dei tornei di calcio e rischia fino a trent’anni di reclusione, che dal primo giugno hanno procurato all’imprenditore argentino un mandato di cattura internazionale.

Burzaco, accompagnato da un avvocato italiano e uno argentino, in accordo con l’Interpol, si sarebbe consegnato alla polizia italiana in cambio di informazioni.

L’argentino sarà estradato negli USA nei prossimi giorni.

Andrea Bonazza

Commenta