Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 27 lug – Ad Antrona Schieranco, il 27 e 28 luglio andrà in scena “Antrona con le stelle”, evento durante il quale viene promossa una raccolta fondi per l’acquisto di attrezzature per il reparto di urologia dell’ospedale di Domodossola. Come sponsor di eccezione c’è, a sorpresa, Rocco Siffredi. Il noto porno-attore, vera icona del cinema hard, ha infatti realizzato per l’occasione un video di promozione. Qui lo si vede in compagnia di una modella in atteggiamenti sensuali: i due danno vita a un breve siparietto che si conclude con l’esortazione a partecipare all’evento “Antrona con le stelle”.

Femministe contro Rocco Siffredi    

Il video goliardico, tuttavia, non è andato giù alle solite femministe, che hanno accusato Rocco Siffredi di aver realizzato un «video volgare e sessista». A insorgere sono state in particolare Marianna Rampini e Lisa Tamaro, consiglieri di parità della Provincia del Verbano-Cusio-Ossola: «Il video propone un modello di donna “oggetto” – hanno tuonato le due in un comunicato – è sessista e volgare, e incita l’uomo ad usare la donna, ogni donna, come oggetto della propria attività sessuale, quest’ultima per altro ritenuta nel messaggio condizione necessaria per fare prevenzione». Secondo la Rampini e la Tamaro, «l’iniziativa di raccolta fondi per il reparto di urologia è lodevole ma non il modo di sponsorizzarla perché svilisce non solo il senso stesso di un evento condivisibile e necessario ma anche il lavoro di prevenzione rispetto agli stereotipi di genere che da anni realtà e associazioni portano avanti nelle scuole dello stesso territorio».

Guarda anche: Quirinale, quando la Boldrini lesse “Rocco Siffredi” in aula (Video)

La replica degli organizzatori

Le critiche, però, hanno subito destato la reazione di Massimo Gagliardini, tra gli organizzatori di “Antrona sotto le stelle”: «Rispetto le idee di ognuno, ma rammarico profondamente che molte persone non guardano oltre il proprio naso e si concentrano solo su alcune persone coinvolte nell’evento. State tranquilli non si gira un film porno e nemmeno lo stiamo organizzando. Tutte le associazioni coinvolte nell’evento benefico stanno lavorando da mesi per riuscire a raggiungere l’obbiettivo finale, cioè quello di acquistare una strumentazione per diagnosticare in modo preventivo il tumore alla prostata», ha affermato Gagliardini. Che ha proseguito: «La donna che si trova nelle video promozionale insieme a Rocco Siffredi non mi sembra sia una donna oggetto e nemmeno obbligata a girare lo spot. La prostata è una piccola ghiandola, eppure è molto importante per la salute di ogni uomo e non può essere ignorata. Tra le sue funzioni principali c’è la produzione di liquido seminale, indispensabile per la continuazione della razza umana. Quello che dice Rocco Siffredi è la pura verità, la condizione necessaria per fare prevenzione è anche fare l’amore in qualsiasi forma che ognuno desidera. I personaggi Vip che parteciperanno all’evento sono miei amici e ci aiutano in questa raccolta fondi. Siate costruttivi per il bene del nostro territorio, evitate polemiche sterili e aiutateci nello scopo finale».

Vittoria Fiore

4 Commenti

  1. si sta parlando di salute maschile….
    quindi le femministe stiano zitte:
    si occupino delle ovaie loro,invece di rompere i testicoli a noi.

  2. E ste minchiate che sarebbe sessista? Ci sono donne a cui piace essere donne e non mettono veti su ciò che è giusto o ingiusto per loro. Rifatevi una vita!

  3. Queste so’ sceme …. chissenefrega che mestiere fa Rocco se la pubblicità è positiva !
    Volevano saviano o levnev ? Quelli fanno schifo a me , ki so queste per dare lezioni di morale ?
    Grande Rocco ! Hanno censurato una sua pubblicità dove diceva , con in mano una patatina fritta , mi piace la patata ….
    ma dai ! poi NON censurano pubblicità oscene o blasfeme !
    Blasfeme per la MIA religione , guai ad offendere i muslim !

  4. Rocco è un personaggio molto simpatico oltre tutto.
    Io non capisco quei moralisti che si adirano contro di lui come se fosse un delinquente.
    Sarà per una sorta di “invidia del pene”?(Rocco ne è completamente immune!:)).

    Poi lancia un messaggio importante di questi tempi: un invito ad una più frequente attività sessuale.
    Forse questo messaggio dà più fastidio perché si desidera meno sesso ma un mondo più infelice e depresso.
    Perché il sesso è anche un efficace antidepressivo e l’assenza di vita sessuale può poertare un soggetto di qualunque sesso verso la depressione.

Commenta