Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 5 mar – Per mesi e mesi Giuseppe Conte è stato il leader in cui gli italiani riponevano maggior fiducia. Secondo i sondaggi, il premier godeva infatti del 40% circa del gradimento presso gli elettori. Ora, però, l’emergenza coronavirusgestita in maniera catastrofica dal governo giallofucsia – ha dato una mazzata alla popolarità del presidente del Consiglio. A beneficiarne è stata soprattutto Giorgia Meloni, in ascesa da tempo, che ha addirittura superato l’alleato Matteo Salvini, conquistando così la palma di leader più apprezzato d’Italia.

Meloni la più amata

Questo è quanto emerge da un sondaggio condotto da Emg Acqua per Agorà, il programma condotto da Serena Bortone su Rai3. Stando a questa rilevazione, la Meloni si piazza al primo posto con il 34% del gradimento, superando Salvini di un punto percentuale (33%). L’ultimo del podio è appunto Giuseppe Conte (32%). A notevole di distanza dalle prime posizioni troviamo poi Nicola Zingaretti (22%), Luigi Di Maio (18%) e Silvio Berlusconi (17%), tutti ormai in crisi da diverso tempo per i più svariati (ed evidenti) motivi. Altro dato sorprendente è la scarsa fiducia che gli italiani nutrono nei confronti di Mattei Renzi (13%), scavalcato sia da Carlo Calenda (15%) sia soprattutto da Mattia Santori (16%), il leader delle sardine.

Il sondaggio di Emg Acqua

Ora Fratelli d’Italia punta al 15%

La crescente popolarità della Meloni, ovviamente, si riflette anche sui numeri del suo partito, ormai stabilmente sopra il 10%. Secondo l’ultimo sondaggio Ixè, realizzato per Cartabianca (Rai3), Fratelli d’Italia avrebbe addirittura raggiunto il 13,4%, posizionandosi a due sole lunghezze dal M5S, ormai totalmente ridimensionato. La compagine della Meloni, quindi, sembra avere tutte le carte in regola per tallonare i pentastellati e strappar loro la palma di terzo partito italiano. Anche perché il trend è chiaro da mesi: se i grillini arrancano e non riescono a risollevarsi dalle numerose batoste elettorali, Fdi ha invece conosciuto una crescita pressoché costante a partire dalle Europee, spesso andando a conquistare nuovi elettori nell’ampio bacino della Lega salviniana, che tuttavia rimane saldamente primo partito della nazione.

Il sondaggio di Ixè

Elena Sempione

3 Commenti

Commenta