Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 21 gen – La frattura interna alla Chiesa cattolica è sempre più lampante e sembra far venire meno anche la rinomata discrezione ecclesiastica. L’ultimo duro scontro che non sta facendo dormire sonni tranquilli ai porporati vaticani è sulla pedofilia, con il cardinale americano Patrick O’Malley, noto per essere stato sino ad ora il braccio destro di Bergoglio nel contrasto a questo crimine, che ha diramato addirittura una nota ufficiale per attaccare il pontefice in seguito alle sue dichiarazioni sul vescovo di Osorno Juan Barros, accusato di aver protetto un prete pedofilo.
“Il giorno che mi porteranno prove contro il vescovo Barros, parlerò – ha scritto O’Malley – Non c’è una sola evidenza contro di lui. Questa è calunnia. Chiaro?”. Secondo il cardinale le parole di Papa Francesco rischiano di scoraggiare le vittime degli abusi. Perché, a suo avviso, se la Chiesa sostenesse che “se non riesci a dimostrare le tue lamentele, allora non ci si crederà” questo significherebbe “abbandonare coloro che hanno subito illecite violazioni della loro dignità personale”, che si sentirebbero relegati “all’esilio del discredito”. Un attacco pesante a mezzo stampa, destinato ad avere eco non trascurabili. Di fatto il cardinale statunitense ha dato del calunniatore al Papa.
“Non essendo stato personalmente coinvolto nel situazioni che sono state oggetto dell’intervista del Papa, non posso spiegare – ha precisato O’Malley – perché il Santo Padre abbia scelto le parole che ha usato nella sua risposta. Ma quello che so davvero è che Papa Francesco riconosce pienamente gli enormi fallimenti della Chiesa e del suo clero che hanno abusato di bambini, e l’impatto devastante che questi crimini hanno avuto sulle vittime che ama particolarmente”.
Alessandro Della Guglia

La tua mail per essere sempre aggiornato

3 Commenti

  1. La chiesa è una organizzazione a scopo di lucro come tante altre, con all’interno tante persone spregevoli che nascondono omosessualità molesta e pedofilia…….l’epoca degli oratori di campagna è finita , così come sono terminati i sacerdoti bonaccioni con amante al seguito che però ‘sapevano’ cosa fosse la vita e il rispetto dato che insegnavano ai giovani onore,lealtà e fermezza…..poi,il fatto di avere una donna faceva comprendere al sacerdote quanto fosse difficile tenere coesa una famiglia.

  2. Trovo ciò che ha detto El Papa di una gravità inaudita. Che forse, tale frase, spieghi la vera natura di questo personaggio ambiguo?

Commenta