Il Primato Nazionale mensile in edicola

Verona, 12 nov – La mamma degli antifascisti piu ottusi è sempre incinta e tende a partorire stolti fuori dal tempo. Da quando esiste, ma soprattutto da quando ottiene risultati elettorali importanti, CasaPound sembra proprio essere l’unica ragione livorosa di vita di questi personaggi in cerca di autore. Anche a Verona è andato in scena così un tentativo di aggressione contro i militanti del movimento della tartaruga frecciata.



“Abbiamo respinto l’aggressione – spiega Roberto Bussinello, portavoce locale di CasaPound – non siamo inclini alla violenza, non ci piace neppure identificarci nel cliché dello scontro rossi contro neri, ma è chiaro che le nostre iniziative e il consenso popolare in costante crescita non piace agli antagonisti, che l’unica risposta che sanno dare è quella della provocazione continua soprattutto di fronte ai nostri spazi”. Un consenso in crescita anche dal punto di vista elettorale quello di CasaPound, cosa inaccettabile per chi si fregia del gallone di democratico dimenticandolo in qualche soffitta polverosa ogni volta che i cittadini decidono di non votarli. Una violenza, quella dell’antifascismo militante, che si rivela sempre più frutto malato di una evidente frustrazione: il popolo non ci considera come interlocutore politico credibile, non ci resta che piangere e scagliarsi in modo scomposto contro il presunto nemico.

Tutto un altro atteggiamento quello di CasaPound, che non cade nel trabocchetto della provocazione: “Nessuno di noi si tirerà indietro – afferma Bussinello – nessuno di noi abbandonerà le strade che con tanto sudore abbiamo riconquistato in questi anni, nella nostra città. La forza che ci muove va oltre l’odio antifascista, Verona è casa nostra e la difenderemo”. Su Facebook intanto il Circolo Pink invoca la chiusura della sede di CasaPound a Veronetta e pensa bene di attaccare pure L’Arena, il principale quotidiano locale, perché a differenza degli ambienti antifascisti ha evitato di inventarsi storielle su fantomatiche aggresssioni da parte di CasaPound.

Alessandro Della Guglia

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

Commenta