Quando si decide di aprire una propria attività commerciale, la soluzione ideale è quella di fare ricorso ad un prestito agevolato per far fronte all’investimento iniziale.
Infatti, aprire un ristorante, un bar o qualsiasi altra tipologia di attività commerciale è sicuramente un impegno notevole dal punto di vista economico, dato l’alto numero di cose a cui bisogna pensare. Per questo motivo è importante fin da subito assicurarsi di poter ottenere il finanziamento necessario, per non dover fronteggiare problemi di liquidità.


Ecco quindi che informarsi sui prestiti personali e sulle garanzie richieste dalle banche è un primo passo nella giusta direzione.
In particolar modo è importante sapere che sono state introdotte diverse soluzioni agevolate soprattutto per i giovani e per le donne che abbiano intenzione di dare vita ad una nuova attività commerciale. Si tratta di un progetto, sostenuto da diverse banche e agenzie finanziarie, finalizzato a sostenere gli imprenditori under 35 e l’imprenditoria femminile, con lo scopo di dare opportunità e creare lavoro ed occupazione.

Dunque, per poter fare richiesta di un finanziamento agevolato per giovani imprenditori bisogna essere in possesso delle seguenti caratteristiche:

  • Essere un uomo di età inferiore ai 35 anni;
  • Essere donna in questo caso l’età non fa nessuna differenza);
  • Avere un progetto per l’avvio di una società sas, snc, Spa o cooperativa, che garantisca, in futuro, la possibilità di assumere;
  • Essere studente o disoccupato.

Solitamente i capitali finanziati, anche a fronte delle poche garanzie, sono piccole cifre, ma che possono essere di sostegno di fronte alle prime spese professionali per l’avvio della società. Generalmente, si parla di prestiti personali per giovani imprenditori senza garanzie, con cifre che non superano i 15mila euro per gli assegni a fondo perduto e che non superano i 50mila euro per le soluzioni con rimborso rateizzato.

Un ragazzo che abbia intenzione di intraprendere la strada dell’imprenditoria, e che abbia un buon progetto tra le mani, può scegliere tra diverse proposte e soluzioni per ottenere un po’ di liquidità con cui cominciare:

  • Prestiti regionali o europei a fondo perduto. Si tratta di fondi messi a disposizione per il piccolo credito, destinati a giovani start up. È una forma di credito agevolata la quale non impone la restituzione del capitale. Il valore dell’assegno viene stabilito tenendo conto di alcuni criteri, tra cui la validità del progetto.
  • Prestito d’onore. Si tratta della forma più complessa ed articolata del prestito a fondo perduto. È dedicato ai giovani appena laureati, disoccupati, che hanno intenzione di intraprendere la propria carriera professionale da imprenditori, con progetti finalizzati a creare, fin da subito o in futuro, nuovi posti di lavoro. In questo caso si parla di società e non di professione individuale. Il prestito d’onore prevede l’erogazione di un assegno a fondo perduto più un capitale erogato a titolo di prestito personale, che andrà restituito a rate, con tassi di interesse agevolati.
  • Finanziamento a tasso zero. È la tipologia più facile da ottenere dal momento che non si tratta di fondi perduti ma di un vero e proprio prestito da restituire. Se un giovane under 35 chiede un prestito a scopo imprenditoriale, molte banche e finanziare gli offrono la possibilità di rimborsarlo senza interessi.

Gli istituti erogatori che aderiscono all’iniziativa di sostegno alla giovane imprenditoria, offrono comunque molti piani finanziari che possono essere personalizzati. Se si hanno meno di 35 anni ed un progetto imprenditoriale valido tra le mani, vale la pena informarsi presso banche e finanziarie per scoprire le offerte specifiche.

Non solo prestiti per giovani

E se non si hanno i requisiti per poter accedere a questa tipologia di prestito? Esistono altre soluzioni alle quali si può ricorrere per ottenere il finanziamento di cui si può aver bisogno per avviare un’attività: si tratta di prestiti come i prestiti personali di IBL Banca.

 

Vuoi rimanere aggiornato su tutte le novità del Primato Nazionale?
Iscriviti alla nostra newsletter.

Anche noi odiamo lo spam.
Ti potrai disiscrivere in qualsiasi momento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here