Il Primato Nazionale mensile in edicola

In una società in cui la pubblicità è presente in ogni angolo della strada e invade ogni canale di comunicazione, trovare il modo per promuovere la propria azienda non è facile. Questo vale in particolare quando le risorse economiche disponibili non sono tantissime e le piccole e medie imprese devono raggiungere i loro clienti facendo delle scelte efficaci e non dispendiose. A tal proposito abbiamo raccolto i quattro migliori tipi di pubblicità che questa categoria può considerare oggi, con gli strumenti digitali e non che quest’epoca ci offre.



Curare la propria presenza online

Forse per le medie imprese è già entrata nell’immaginario collettivo l’idea di dotarsi di un sito professionale che sia anche responsive, cioè utilizzabile perfettamente anche dai dispositivi mobile. Le cose cambiano quando si parla di piccole imprese. Eppure oggi anche una piccola azienda deve avere un profilo online o permettere all’ipotetico cliente di verificare prodotti e servizi offerti attraverso una ricerca su google. Sempre più spesso, infatti, prima di investire denaro e tempo, siamo propensi a cercare online il nome di un negozio o di un’agenzia o di qualsiasi altra attività ci interessi.

Email marketing

Nel migliore dei casi si riesce ad avere un sito e ad implementare la newsletter. L’iscrizione a quest’ultima porta il gestore dell’attività a raccogliere le mail dei clienti e a rafforzare il rapporto che ha con loro, magari realizzando delle promozioni personalizzate. L’email marketing consente di mantenere un rapporto con il cliente che esula dall’atto in sé della compravendita, ma allo stesso tempo lo favorisce. L’utente viene aggiornato periodicamente sulle novità che riguardano l’impresa e i servizi offerti.

Pubblicità a mezzo stampa

Chi pensava che la stampa sarebbe diventata obsoleta con l’avvento di internet, si sbagliava di grosso. Oggi sappiamo che le piccole e medie imprese riescono a diventare un punto di riferimento nel territorio in cui si trovano soprattutto grazie alla stampa. Spesso le aziende ricorrono alla stampa di poster per appenderli nella struttura fisica e promuovere determinate offerte periodiche. Proprio questa tendenza ha portato al successo Doctaprint che offre questo servizio online ed è grado di rispecchiare in tutto e per tutto i desideri di chi si affida alla carta per promuovere merci e servizi. Insomma il mondo virtuale e quello cartaceo si sono uniti per garantire consegne veloci e stampe di qualità.

La cura del cliente

Meglio nota come customer care, la cura riservata al cliente non è una prerogativa di chi ha un portale, ma deve essere fondamentale anche nella struttura fisica. Le aziende devono assistere i clienti in caso di difficoltà sia in fase di compravendita che dopo. Oggi, infatti, la cura del cliente non si esaurisce con la conclusione del servizio e diventa rilevante per far sì che quell’acquirente possa poi ritornare anche in seguito e diventare un cliente a tutti gli effetti. Parliamo della cosiddetta “fidelizzazione” . Inoltre, quando il cliente si sente soddisfatto dell’acquisto, ma anche “coccolato” e supportato dall’azienda ne diventa a sua volta un promotore.



La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta