Roma, 10 feb – E’ ufficiale (era pure ora): “Niente quarta dose, si va verso richiamo annuale“, lo afferma Nicola Magrini, direttore generale dell’Aifa, l’Agenzia italiana del farmaco. Con i contagi in continuo calo (-27,9% in una settimana), così come i ricoveri per Covid, e l’elevato tasso di vaccinazione o di guariti, una quarta dose di vaccino è superflua (oltre che nociva).

Magrini (Aifa): “Niente quarta dose, si va verso richiamo annuale”

Il quarto vaccino, “non sarà una quarta dose ma un richiamo, speriamo annuale” e “dovremo fraternizzare anche con quello”. Così Magrini, ospite ad Elisir, su Rai Tre. “L’efficacia di questi vaccini – spiega – è andata anche meglio del previsto, rispetto al fatto che si siano scoperti così in fretta, che il dato degli studi sia stato del 95% di efficacia e che sia stato confermato nel 1° trimestre di utilizzo reale. C’è stata poi una lenta graduale perdita di efficacia anche per una variante che l’ha parzialmente ridotta”. La comunità scientifica, prosegue Magrini, “ne ha concordemente visto lo straordinario beneficio ovunque”. 

“In arrivo Novavax: vaccino proteico, come gli antinfluenzali”

Sul fronte dei vaccini comunque le novità non finiscono, a quanto pare. “Novavax è in arrivo, dovrebbe arrivare il 24 di questo mese e essere disponibile. E’ un vaccino proteico, come quelli antinfluenzali. Sarà una piccola integrazione rispetto agli altri vaccini a mRna. Ci sono alcuni che sembrano preferirlo, quindi Novavax sarà presto un’opzione per un milione o due di persone che vogliono comunque vaccinarsi“, annuncia Magrini. “Mentre Valneva”, chiarisce, “è un vaccino ancor più classico e con una tecnologia più vecchia, si tratta di un vaccino inattivato che arriverà ancora più avanti”. In qualsiasi caso, quelli a mRna “si sono rivelati i vaccini più efficaci” e “su cui non c’è da avere nessun dubbio rispetto a interferenze geniche, genetiche”.

Adolfo Spezzaferro

La tua mail per essere sempre aggiornato

8 Commenti

  1. Il richiamo annuale se lo faccia questo Magrini ; per quanto concerne gli italiani è ora che questi dell’ AIFA non facciano piu’ danni alla salute e al portafoglio degli italiani. L’ AIFA ( approvano i farmaci costosissimi delle industrie chimiche private che costano miliardi di euro alla collettività!) ha dichiarato che i prodotti genici hanno causato solo 22 morti!!!!!

    Eppure gliene hanno segnalati 758!!!
    E sappiamo che le segnalazioni sono una piccolissima parte (nemmeno un decimo) dei veri effetti avversi.Molti infatti non correlano nemmeno l’effetto avverso al prodotto genico e i medici sono scoraggiati dal segnalarlo, visto le espulsioni vergognose dagli stessi ordini professionali se non fanno la cavia loro stessi.

    Dopo averne escluse piu’ della metà di quelle ufficialmente segnalate, l’AIFA ancora deve decidere su 178 casi, che porterebbero il totale a 200 morti.Ma 200 avrebbe creato allarme quindi hanno giocato con i numeri e detto che sono in attesa di ulteriori informazioni su questi 178, in cui evidentemente nemmeno imbrogliando potevano escluderne la correlazione con il prodotto somministrato.

    Hanno anche usato il trucchetto degli effetti avversi per dosi mentre andava fatto per numero di soggetti vaccinati

    Possono cucinare i dati come vogliono, ma la loro fregatura è che negli altri paesi europei le segnalazioni sono molto maggiori(quarantamila morti sospette che su una popolazione europea di 400 milioni di cui 300 milioni al massimo vaccinati) Questo produce un morto ogni 7 mila cavie e un invalido (3 milioni di altri effetti segnalati di cui circa 20% gravi=600 mila) ogni 500 persone!!!!.

    E questi dati escludono gli effetti che vi saranno nel medio e lungo periodo, che potrebbero essere strabilianti.

    I membri dell’ AIFA vanno indagati,insieme al governo, per attentato alla salute del popolo e strage.Inoltre bisogna indagare perchè hanno comunicato i dati del 4 trimestre 2021 solo all’ europa tenendolo nascosto finora agli italiani.

  2. Il vaccino non è servito a niente.
    La media settimanale dei morti di covid dell’anno scorso, di questi stessi giorni, è praticamente la stessa.

  3. Col vaccino molta gente ha avuto emorragie ed ictus infarti a non finire,basta dare una occhiata in giro non lo dico io ,ma vi sembrano normali le morti di gente sui 40 50 anni a devine sui necrologi del paese? Svegliatevi! Il vaccino sta ammazzando molte persone giovani

Commenta