Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 8 feb – In Corea del Sud il coronavirus non è scomparso, ma il numero di contagiati giornalieri è irrisorio se paragonato a quello dei Paesi europei. Nelle ultime 24 ore, difatti, le autorità sanitarie della nazione asiatica hanno confermato 289 nuovi casi e tre decessi. Ma il governo di Seul non intende limitarsi a tamponare i cittadini. Da oggi inizierà a testare gratuitamente anche cani e gatti che presenteranno sintomi del Covid. Una decisione presa qualche settimana dopo il primo caso confermato, stando a quanto riportato dai media sud-coreani, in un felino nella città di Jinju.



Corea del Sud, il programma per testare cani e gatti

Park Yoo-mi, un funzionario del dipartimento per il controllo delle malattie della capitale, precisa che i test in questione verranno effettuati soltanto su animali domestici con determinati sintomi. Tra questi: febbre, tosse, difficoltà respiratorie e secrezioni dal naso o dagli occhi. Messa così si potrebbe pensare a un’iniziativa piuttosto ardua da attuare, ma le autorità sanitarie di Seul hanno esposto un programma decisamente dettagliato. I test in Corea del Sud verranno effettuati direttamente nell’abitazione in cui si trova l’animale da una team di operatori sanitari istituito ad hoc e comprensivo di un veterinario.

Cani e gatti che risulteranno contagiati dovranno poi essere tenuti in isolamento a casa per due settimane. Nel caso però che anche i proprietari risultino contagiati dal virus, verranno portati in apposite strutture. I cittadini sono in ogni caso a tenere “i cani a due metri di distanza dalle persone e dagli altri cani quando si esce a fare una passeggiata”. E “dovranno rispettare rigorosamente le misure contro il coronavirus, compreso l’uso della mascherina e il lavaggio delle mani”. Va detto poi che le autorità sanitarie della Corea del Sud affermano che non ci sono prove della trasmissione del virus dagli animali agli esseri umani. Ma intendono testare comunque gli animali domestici.

Alessandro Della Guglia

 



La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta