Il Primato Nazionale mensile in edicola

CasaPoundL’Aquila, 24 mar – Sono attesi in migliaia da tutta Italia, militanti e simpatizzanti di CasaPound che domani si troveranno a L’Aquila per “Italia Sovrana”, corteo nazionale del movimento. Una manifestazione che si svolgerà proprio nel 60esimo anniversario dei Trattati di Roma che il 25 marzo 1957 istituirono la Comunità economica europea e la Comunità europea dell’energia atomica. Mentre a Roma è attesa la solita scenata dei centri sociali oltre a cortei e sit in di svariate compagini politiche, in una capitale blindata anche per il pericolo terrorismo, CasaPound ha scelto di manifestare nella città ancora ferita dal terremoto proprio per reclamare la sovranità italiana rispetto ai diktat di Bruxelles. “Liberi dalla Ue, liberi dall’Euro, liberi di dire: prima gli italiani!”, sono queste le parole forti del corteo che campeggiano sulla bella locandina realizzata per il corteo che partirà alle ore 15 da via De Gasperi.

CasaPound Italia Sovrana“Le ricette economiche dell’Unione Europea e della Globalizzazione si sono rilevate fallimentari – spiega CasaPound – gli italiani si sono impoveriti, i giovani non hanno un futuro mentre nazioni e popoli lontani da noi si sono arricchiti a scapito dell’Italia.” “Come se non bastasse, di fronte al crollo delle nascite italiane causato da instabilità e povertà diffusa – aggiunge il movimento sovranista – l’Unione Europea, i media e i partiti di tutti i colori foraggiano l’apertura delle frontiere a centinaia di migliaia di immigrati insieme allo ius soli, ovvero la cittadinanza italiana regalata. In una sola parola l’estinzione del popolo italiano”. Per dire no a tutto questo e per riaffermare la necessità per l’Italia di recuperare libertà e sovranità, CasaPound manifesterà domani nel capoluogo abruzzese.

Alessandro Della Guglia

Commenta