Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 5 dic – E’ stato forse il suo discorso più difficile. Renzi, visibilmente emozionato, ammette la sconfitta netta del Sì al referendum, surclassato dal No che ha raggiunto il 60%. L’ormai ex premier annuncia le dimissioni: “volevo tagliare le poltrone ma a saltare è la mia”. Domani l’ultimo Consiglio Dei Ministri annunciato da Renzi e poi la salita al Quirinale, dove consegnerà le proprie dimissioni al presidente Mattarella.

Davide Romano

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta