Milano, 19 nov  – Vittorio Feltri interviene a gamba tesa sulla questione che sta facendo discutere molto queste ore, quella inerente alla querela inoltrata da Ilaria Cucchi nei confronti del leader della Lega Matteo Salvini per la frase relativa alla “droga che fa male” pronunciata subito dopo le condanne definitive ai due carabinieri incriminati.

“La droga fa bene?”

Così il fondatore di Libero, reduce da un’ospitata di “fuoco” presso il salotto televisivo di Barbara D’Urso, prende possesso di Twitter per dire la sua sull’intenzione di Stefano Cucchi di querelare Matteo Salvini. “La sorella di Stefano Cucchi ha querelato Matteo Salvini perché questi ha detto che la droga fa male. Se il tribunale lo condannasse vorrebbe dire che gli stupefacenti fanno un sacco bene. Cose folli” conclude Feltri.

I commenti “a caldo”

Appena giunta notizia della condanna, che ha visto comminare la pena di 12 anni di reclusione per omicidio preterintenzionale ai due carabinieri ritenuti responsabili della morte di Stefano Cucchi, Feltri commentò così, sempre su Twitter: “Cucchi morì ammazzato, dice il tribunale. È sempre colpa dei Carabinieri. Sarà vero?”.

Le parole di Salvini

L’ex ministro dell’Interno aveva detto che il caso testimonia che la droga fa male. “Rispetto la famiglia Cucchi ma il caso dimostra che la droga fa male” aveva commentato il leader del Carroccio subito dopo la sentenza. “Stefano non è morto di droga, cosa c’entra la droga? Salvini perde sempre l’occasione per stare zitto”, aveva ribattuto Ilaria in diretta a Circo Massimo, su Radio Capital. “Anch’io da madre sono contro la droga, ma Stefano non è morto di droga. Contro questo pregiudizio e contro questi personaggi ci siamo dovuti battere per anni. Tanti di questi personaggi sono stati chiamati a rispondere in un’aula di giustizia, e non escludo che il prossimo possa essere proprio Salvini”.

Ilaria Paoletti

4 Commenti

  1. Lo spacciatore di droga cucchi e’ morto piu’ per la droga e le bastonate che ha preso dai suoi compagnucci che per colpa di quei poveri carabinieri che hanno solamente fatto il loro dovere,arrestare uno spacciatore di morte.

  2. Mi associo a SALVINI , la droga fa male e il fratello di questa signorina furba come una volpe era uno spacciatore di droga altro che ragioniere!

  3. …..troppo comodo,ilaria:
    adesso sei qui a censurare gli altri,tutti quelli che secondo te non devono nemmeno azzardarsi a
    commentare,il comportamento di tuo fratello…..
    ma tu dov’eri,quando tuo fratello diventava un tossico?
    ho seguito un pò la vicenda…
    le interviste,
    le evidenze mediche,gli articoli.

    non ho mai,dico MAI….
    letto da nessuna parte,il tuo coinvolgimento nella sua vita,
    le tue liti per fermarlo,
    i tuoi esposti contro gli spacciatori che gli giravano intorno,
    la tua pressione sulle autorità perchè
    mettano in essere leggi veramente repressive nei confronti di questo marciume generalizzato
    che rovina la vita ad un sacco di gente,come tuo fratello…
    e ai i famigliari degli stessi.
    mai….
    fino a quando tuo fratello era in vita,e tu potevi guardare da un’altra parte.

    sei comparsa solo e soltanto quando le scelte di vita di stefano gli si sono ritorte contro,
    quando lui ha incrociato le persone sbagliate,che in questo caso indossavano una divisa:
    (ma avrebbe potuto fare la stessa identica fine per mano di un qualsiasi spacciatore,e il risultato sarebbe stato lo stesso)

    solo allora ti sei svegliata….
    e sei diventata quello che avresti dovuto essere molto,molto prima:
    una sorella.
    perchè non lo sei stata prima?

    e perchè adesso non si può nemmeno parlare,
    come ha fatto salvini?

    cosa c’è ilaria…
    sensi di colpa?

    sono inutili,adesso.

  4. Hanno scritto su di un quotidiano che un carabiniere avrebbe detto alla Cucchi: ” Ma non lo potevate vedere neppure Voi!…”. In più, non so se sia vero, sembra che la famiglia Cucchi sia stata risarcita di cotanta “perdita” per la “sommetta” di un milione di cucchi. (Ergo, € 1.000.000, n.d.r.). Se la cosa è vera, non vi sembra di avere cuccato abbastanza?… Purtroppo, l’ astio, il livore e la supponenza che trasudano dalle fotografie, mi dicono il contrario. La “sinistra” ordina: “bisogna colpire Salvini!” e qualcheduno esegue. E se poi si può cuccare pure qualche altro dollaro, ben venga!…

Commenta