Il Primato Nazionale mensile in edicola

Ultras SurMadrid, 8 dic – Tifosi che vanno dal club per denunciare una fazione rivale della curva, contratti stipulati con la società che proibiscono persino di contestare l’arbitro, la discriminazione politica spacciata per “lotta al tifo violento”. Stiamo parlando della situazione kafkiana in cui si trovano gli Ultras Sur, storico gruppo ultras del Real Madrid, che abbiamo incontrato nella capitale spagnola.

Sangue di Enea Ritter

Alcuni storici membri, infatti, ci accolgono per raccontarci di quello che sta succedendo dal 2013. “In realtà- raccontano- i problemi iniziano prima quando noi ci siamo accorti che alcuni membri rubavano i soldi e ci siamo scontrati con loro, così sono andati dal club fornendo nomi e cognomi nostri, una vera lista nera, dicendo che noi siamo neonazisti, criminali e spacciatori di droga. Si vendono al club e, addirittura, creano una nuova curva, spostata più in alto. Hanno iniziato a proibirci di entrare arrivando a fare pure uno striscione nel quale si dice no al razzismo e alla violenza“. Ecco, dunque, un po’ di sana retorica buonista entrare ipocritamente nel mitico Santiago Bernabeu. Gli Ultras Sur continuano il racconto spiegandoci che “non si può nemmeno entrare al centro sportivo del Madrid per sostenere le giovanili e nemmeno comprare biglietti su internet.” “I veri problemi- continuano- li abbiamo con il direttivo del club i cui membri continuano a raccontare a Florentino Perez, il presidente, che noi siamo violenti, pericolosi, spacciatori e nazisti”

Black Brain

Ecco, all’improvviso, arrivare la descrizione del capolavoro horror creato per cacciare gli Ultras Sur, la “Grada Fan“: “I membri della Grada devono firmare un contratto con il club con il quale non possono fischiare i giocatori, insultare l’arbitro, contestare l’arbitro e sono obbligati a presentarsi allo stadio vestiti di bianco oltre a non poter indossare abbigliamento recante il simbolo dell’alloro“. A Madrid, infatti, sembrerebbe che l’alloro sia un chiaro simbolo nazifascista. “Se fossimo di estrema sinistra, questo non succederebbe– accusano- e poi succede che un club di tifosi marocchini crea una coreografia raffigurante una mano che dal Marocco si allunga fino a Madrid e nella cartina del paese africano compare il Sahara e le enclave spagnole di Ceuta e Melilla. Ci accusano di fare politica, ma questo non è fare politica?”

Al termine, alla domanda su come vedono il futuro, gli Ultras Sur dimostrano un vero segno di maturità:” È molto duro, ma noi cerchiamo di calmare la situazione. Abbiamo cercato di arrivare ad un accordo con il club ma ci dicono sempre una cosa e poi ne fanno un’altra. Però noi siamo comunque qui, con il nostro materiale, il nostro bar, la lotteria di Natale. Continuiamo a sostenere la squdra entrando nelle rarissime volte in cui è permesso, così come il Castilla (l’equivalente della nostra Primavera, ndr) e ad illuminare e riempire le strade contro qualsiasi impedimento.”

Giacomo Bianchini

 

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

  1. Ma sapete veramente chi sono gli “Ultras Sur”?

    Alcuni dei loro leader sono in attesa di giudizio, non per attività politiche, ma per: rapina, rapina con la violenza, possesso di droga, il traffico di droga, la simulazione di essere poliziotto per derubare spacciatori, ed estorsioni.

    http://www.abc.es/madrid/20150306/abci-perfil-neonazi-nino-201503052023.html

    http://www.sofoot.com/la-prison-pour-el-nino-la-fin-pour-les-ultras-sur-196467.html

    http://www.primeradivision-direkt.de/?p=2506

    http://www.elmundo.es/madrid/2014/03/11/531f73e3e2704ed4078b4590.html

    http://www.lasexta.com/videos-online/programas/mas-vale-tarde/te-explicamos/ultra-sur-estan-viviendo-propia-guerra-interna_2014091500161.html

    http://www.larazon.es/local/madrid/detenidos-cinco-ultras-sur-por-extorsion-para-financiar-el-trafico-de-drogas-XI8875066#.Ttt1JR7RLOlUJRW

    http://www.elmundo.es/madrid/2014/12/17/5491f6f7268e3e37598b457e.html

    http://www.sofoot.com/la-prison-pour-el-nino-la-fin-pour-les-ultras-sur-196467.html

    http://deportes.elpais.com/deportes/2015/02/19/actualidad/1424371536_885274.html

    http://ecodiario.eleconomista.es/sociedad/noticias/6338727/12/14/Robos-a-narcotraficantes-ultras-con-pistolas-y-violencia-extrema-asi-son-los-atracos-de-Antonio-El-Nino-Menendez-y-la-cupula-de-Ultras-Sur.html

    http://www.elmundo.es/madrid/2015/02/18/54e4f52122601d38438b4576.html

    http://www.20minutos.es/noticia/2084328/0/ultras-sur/detenidos/libres/

    Oltre a questo, alcuni di loro lavorano come buttafuori in uno dei più grandi discoteche / club della Spagna e di Europa, Fabrik, dove controllano la maggior parte del spaccio di droga.

    Loro non sono andati a eventi politiche o musicale in Italia da alcuni anni fa, perché l’ultima volta hanno avuto problemi con i capi di un gruppo ultra dopo che li hanno comprato cocaina con banconota false.

    La politica è solo una scusa per loro, per ottenere profitto personale da esso

  2. Sapete che alcuni dei loro capi sono in attesa di giudizio, non per attività politiche, ma per: rapina, rapina con la violenza, possesso di droga, traffico di droga, simulazione di essere poliziotto per derubare spacciatori, ed estorsioni?

    Loro non hanno contatto con la mala, loro sono malavitosi

Commenta