Roma, 5 ago – Milano come Roma. E su un tema ormai specialistico – in senso tristemente ironico – della capitale: quello dei cinghiali. La notizia riportata su Tgcom24 dà luogo a vari e fantasiosi racconti scherzosi.

Milano come Roma: ecco il cinghiale nuotatore

Milano segue i cinghiali di Roma, ma forse innova addirittura lo scenario. Il cinghiale lombardo, a differenza di quello laziale, infatti è anche un provetto nuotatore. E viene ripreso in un video che ben presto è diventato virale, pubblicato anche da BlitzTv. L’animale, in seguito, è stato recuperato dai vigili del fuoco nella Darsena, nei pressi di Porta Ticinese.

 

Nella capitale, però, i cinghiali sono educati

Certo, Milano non vanta la tradizione di Roma in merito ai cinghiali. Soprattutto, non ha ancora mostrato cinghiali educati come quelli romani. Perché, solo poco tempo fa, il video che fece scalpore sulla capitale fu quello del gruppo di dodici cinghiali che attraversava in tutta tranquillità le strisce pedonali. Quasi in fila indiana, addirittura. Come scrivemmo a riguardo: “Attraversare sulle strisce pedonali, per poi dirigersi serenamente verso il cortile dell’ospedale, come pedoni rispettosi del codice della strada e della sicurezza urbana. E’ l’incredibile scena ripresa a Roma, un video girato da un residente dalla finestra di casa. “Carino, una famigliola di cinghiali che va in ospedale, guarda quanti sono”, commenta ironicamente chi riprende la scena”. Che dimostrazione di senso civiìco. I cinghiali lombardi devono ancora fare molta strada, insomma.

Alberto Celletti

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

  1. A Milano non solo i cinghiali devono fare molta strada per sopravvivere…
    Ai romani un consiglio modesto: sappiate mantenere una storia urbana intelligentemente “facile” e non fate la fine della Parigi di un tempo e della Milano d’ oggi. Il tempo Vi darà ragione.

Commenta