Home » “Nessuno vuole la pace in Ucraina, l’Europa si sta affondando da sola”: parla Gian Micalessin (Video)

“Nessuno vuole la pace in Ucraina, l’Europa si sta affondando da sola”: parla Gian Micalessin (Video)

by La Redazione
2 comments
micalessin

Grosseto, 9 set — «Il conflitto russo-ucraino lo stiamo perdendo noi italiani e noi europei». A dirlo è Gian Micalessin, giornalista e documentarista di guerra nel corso conferenza Guerra alle porte d’Europa a Direzione Rivoluzione 2022. Assieme al collega Fausto Biloslavo e Alberto Palladino è intervenuto alla festa nazionale di CasaPound Italia che si terrà a Principina a Mare (Grosseto) dall’8 all’11 settembre.

«Il vero scandalo di questa guerra sta nel fatto che a sei mesi dal suo inizio non è ancora stata formulata una proposta di pace o un negoziato», prosegue Micalessin, «e stiamo assistendo a questo conflitto come a una partita di calcio come tifosi sugli opposti spalti, incapaci di comprendere che sul terreno muoiono sia gli ucraini sia i russi. Questo risulterà in un grande massacro collettivo che non porterà benefici a nessuno, tantomeno agli italiani e in generale agli europei».

Cosa fa l’Europa?

A cosa stiamo andando incontro come Europei? Micalessin non ha dubbi. A fronte di quanto che si sta dicendo sul gas «e su quanto affosserà le famiglie e le aziende europee e italiane soprattutto, è notizia di poche ore fa che la Commissione non farà nulla per applicare un tetto sul prezzo del gas — non solo sul gas russo, ma su tutto. Stiamo lasciando il mercato in mano a pochi speculatori della piazza di Amsterdam, dove si fanno le quotazioni. Questa è l’Europa che ci invita a sostenere le sanzioni e appoggiare una sola parte della guerra senza parlare di proposte di pace. È un’Europa che si sta autoaffossando e sta affossando noi italiani».

 

You may also like

2 comments

Lorenzo 10 Settembre 2022 - 8:46

Io sospetto che da parte della UE ci sia intenzione di suicidarsi.
In modo da cammuffare la sua inconsistenza ed inadeguatezza con il pretesto di un fallimento diplomatico.
Però permettendo che prima gli speculatori si arricchisce a più non posso.
Per il bene di tutti,bisognerà rinazionalizzare ENI ed ENEL perché le aziende energetiche e dei servizi non possono essere lasciate in mano alla finanza speculativa.

Reply
Gli Usa continuano a finanziare la guerra: gli aiuti in armi a Kiev salgono a 18,2 miliardi. Intanto i russi... - Rassegne Italia 15 Ottobre 2022 - 10:12

[…] città, infrastrutture e mietendo vittime su vittime. Il territorio e il popolo ucraino stanno subendo sulla propria pelle i giochi di potere delle due superpotenze globali che assoggettano e schiavizzano […]

Reply

Commenta

Redazione

Chi Siamo

Il Primato Nazionale plurisettimanale online indipendente;

Newsletter

Iscriviti alla newsletter



© Copyright 2023 Il Primato Nazionale – Tutti i diritti riservati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: