C’è un settore che più di ogni altro non conosce crisi ed è quello alimentare. Ciò accade perché nessuno può rinunciare a una corretta e completa alimentazione ma anche perché l’Italia è la patria del buon cibo. Per queste ragioni tutte le attività economiche che riguardano il cibo hanno avuto e continuano ad avere un futuro proficuo. Sempre per la stessa ragione può considerarsi una buona opportunità formarsi in tutte quelle professioni che riguardano cibo ed alimentazione. Gli esempi che si potrebbero fare sono svariati e riguardano differenti campi: dal nutrizionista al dietologo, dallo chef al cameriere, ecc. A queste professioni si aggiunge una figura molto ricercata e che richiede una specifica e adeguata formazione ma che non tutti conoscono, l’alimentarista.

Di seguito un approfondimento su questa figura; scopriamo in questo articolo chi è, di cosa si occupa e quali sono i corsi consigliati a chi vuole intraprendere questo mestiere.

Chi è

L’alimentarista è una figura indispensabile in quanto assolve a varie funzioni. Difatti interviene durante le seguenti fasi: produzione, preparazione, somministrazione e vendita dei prodotti alimentari. Quindi sono molti gli addetti ai lavori che si potrebbero identificare nell’alimentarista, ad esempio: il commerciante di generi alimentari, l’addetto al reparto alimentari all’interno di un grande magazzino o di un comunissimo supermercato o l’operatore in una qualsiasi industria alimentare. Ovviamente, come intuibile, l’alimentarista potrebbe essere lo stesso titolare dell’attività economica.

Cosa fa

Come accennato l’alimentarista interviene in più momenti quindi le sue mansioni dipendono molto dalla tipologia di incarico per cui si è stati assunti. Per avere un quadro più completo circa il suo operato facciamo qualche esempio relativo ai compiti che gli si potrebbero assegnare: controllo del funzionamento dei prodotti alimentari; supervisione sul corretto funzionamento delle macchine; analisi del rischio alimentare; cottura del prodotto o di una sua componente; stoccaggio; conservazione del prodotto; verifica della merce in magazzino o controllo visivo. Come visto le mansioni riguardano direttamente o indirettamente il prodotto aziendale.

Corsi

Dall’analisi fatta circa le mansioni dell’alimentaria si intuisce che si tratta di un mestiere che richiede un buon livello di responsabilità e concentrazione. Gli alimenti sono delicati e non si possono commettere errori che non solo danneggerebbero la reputazione aziendale ma anche, e soprattutto, la salute del consumatore finale del prodotto. Per queste ragioni esistono corsi di formazione per alimentarista che prevedono il superamento di una prova finale. È bene prestare attenzione e affidarsi solo a enti certificati e autorizzai che rilascino un attestato alla fine del corso. Come già anticipato il corso deve essere seguito non solo da chi è addetto alla produzione del prodotto ma anche alla sua vendita. Alcuni centri mettono a disposizione corsi che possono essere seguiti comodamente da casa, come ad esempio i corsi online Haccp. L’attestato rilasciato dal centro sostituisce il vecchio libretto di idoneità sanitaria. Chi opera come alimentarista o si appresta a farlo è bene che sappia che il corso, necessario per l’esecuzione del lavoro, deve obbligatoriamente essere pagato dal titolare dell’azienda al dipendente.

Ti è piaciuto l’articolo?
Ogni riga che scriviamo è frutto dell’impegno e della passione di una testata che non ha né padrini né padroni.
Il Primato Nazionale è infatti una voce libera e indipendente. Ma libertà e indipendenza hanno un costo.
Aiutaci a proseguire il nostro lavoro attraverso un abbonamento o una donazione.

 

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

  1. Per i corsi Haccp, ho avuto una buona impressione del Capac a Milano. Ottimo trampolino per chi vuol imparare a “tuffarsi”. Insegnanti e dispense validi ma il resto (e che resto!) deve metterlo il soggetto avviato verso importanti responsabilità. Non so adesso ma purtroppo allora promuovevano tutti anche lì e almeno un 10% erano da silurare prima che facessero danni sicuri.

Commenta