Roma, 12 nov – Radio Catalunya sul male di Sergio Aguero non usa mezzi termini. Il suo male potrebbe essere più serio del previsto. Esagerazione o drammatica verità?



Per Radio Catalunya Aguero dovrà smettere di giocare

Nell’articolo pubblicato da Repubblica, si parla della notizia rilasciata dall’emittente radiofonica spagnola, secondo la quale Sergio Aguero potrebbe essere addirittura costretto ad appendere gli scarpini al chiodo e – quindi – a smettere di giocare a calcio. L’aritmia cardiaca rilevata sul giocatore argentino di 33 anni, oggi attaccante del Barcellona, sarebbe di natura “maligna” e quindi più seria di quanto ci si attendesse. Aguero si era sentito male il 10 ottobre, durante la partita di Liga contro l’Alavés.

Ancora nulla di ufficiale

Per il momento, non ci sono dichiarazioni ufficiali. Ma è chiaro che se l’analisi dovesse trovare un fondamento, sarebbe una tragedia sportiva, per Aguero e per lo stesso Barcellona, che aveva acquistato il calciatore questa estate, prima della partenza di Messi. La notizia, comunque, ha avuto una certa diffusione nei media televisivi argentini, in particolare sull’emittente eltrece, il che lascia supporre che quanto meno ci sia molta attenzione alla vicenda. Sui social network, gli ultimi aggiornamenti risalgono al 2 novembre, quando la società aveva annunciato che Aguero sarebbe stato fermo per circa 3 mesi, dopo la visita del Dottor Josep Brugada. Si valuta la possibilità che lo stesso giocatore comunichi tramite i social eventuali sviluppi.

La brillante carriera di Aguero, calciatore argentino dai numeri importanti e dalla vita pubblica perfino di primo piano (per un periodo fu anche genero di Diego Maradona), potrebbe concludersi insomma anzitempo.

Stelio Fergola

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta