Roma, 25 ott – Pensavate di averle viste (e lette) tutte? Ma no, vi rassicuriamo, quella delle notizie clamorose è una storia infinita. E quella che vi stiamo per riportare è una di quelle notizie destinate a salire sul podio annuale delle risate assicurate. A partire dal titolo riassuntivo, si intende, con la polizia che a Livorno è stata davvero multata dai vigili urbani.

Livorno, così la polizia è stata multata dai vigili urbani

Nella città toscana, nella notte tra lunedì 24 ottobre e martedì 25, una volante della polizia ha tentato di fermare la corsa di un uomo a bordo di uno scooter. Il centauro non si è però fermato, dandosi alla fuga lungo via Meyer. A quel punto gli agenti sono partiti a tutta velocità all’inseguimento, lungo le vie di Livorno. Per raggiungere lo scooterista, a un certo punto la volante della polizia ha imboccato una strada contromano, andando però a scontrarsi contro un’auto parcheggiata per evitare di investire un pedone che attraversava. L’uomo in fuga è riuscito così a dileguarsi, mentre gli agenti hanno chiamato la polizia municipale per i rilievi del sinistro.

I vigili hanno a quel punto multato l’autista della volante. Sanzione applicata non per la corsa contromano, trattandosi di polizia, ma per la perdita di controllo del mezzo da parte dell’agente alla guida. Multa di appena 29 euro, ma tant’è, resta l’episodio piuttosto incredibile.

Non è comunque la prima volta che accadono episodi simili. Lo scorso settembre, a Cassino, la polizia municipale ha multato i colleghi della vicina Gaeta perché avevano parcheggiato in doppia fila, impedendo di conseguenza agli automobilisti di uscire dall’area di sosta. Mentre nel 2019, a Genova, sempre i vigili urbano avevano multato alcuni poliziotti che non avevano rispettato il codice della strada, con tanto di protesta accesa da parte del sindacato di polizia Siap.

Alessandro Della Guglia

Ti è piaciuto l’articolo?
Ogni riga che scriviamo è frutto dell’impegno e della passione di una testata che non ha né padrini né padroni.
Il Primato Nazionale è infatti una voce libera e indipendente. Ma libertà e indipendenza hanno un costo.
Aiutaci a proseguire il nostro lavoro attraverso un abbonamento o una donazione.

 

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta