Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 21 feb – Siamo costretti ancora una volta a rubare il “mestiere” di debunker a David Puente e bollare come fake uno screenshot che sta girando in queste ore e che riguarda un tweet del governatore della Regione Toscana Enrico Rossi, al centro delle polemiche per la sua “resistenza” (il termine non è a caso) all’ipotesi di quarantena per i cittadini cinesi di ritorno in Toscana.

Il tweet di Rossi

“I tre cosiddetti cosiddetti positivi al coronavirus in Lombardia o sono dei falsari o dei fascioleghisti” si legge nello screenshot che in queste ore è diventato virale sui social network. “In Toscana non abbiamo paura abbiamo gli anticorpi contro il virus e contro il fascismo” continua il presunto tweet di Rossi. “Hasta l’antibiotico siempre!!” è la chiosa.

Ma è un fake (ben fatto)

Sebbene Rossi non stia facendo una gran bella figura in termini di sicurezza sanitaria col su oltranzismo antirazzista, tanto da meritarsi la cazziata del virologo Burioni che non è esattamente un campione del sovranismo o del “fascioleghismo”, questa immagine è un fake. Molto probabilmente è nata come meme, ovvero come satira nei confronti del trinariciuto presidente della Regione Toscana, ma è sufficiente visitare il profilo Twitter ufficiale di Rossi per rendersi conto che non ha mai scritto queste parole. Qualora si trattasse di un tweet successivamente cancellato, avrebbe sicuramente occupato le home page di tutti i principali quotidiani italiani (e a ragione).

L'immagine può contenere: 1 persona, con sorriso, testo

La shitstorm su Rossi

Burioni avrebbe criticato le misure di prevenzione del coronavirus messe in atto da Rossi a fronte del previsto rientro di 2.500 cinesi residenti tra Firenze e Prato sottolineando continuamente la necessità di attuare misure di quarantena per tutti i provenienti dalla Cina, ritenendo non sufficiente il piano sanitario messo in atto dalla regione Toscana  per fronteggiare il rischio epidemico. Rossi sembrerebbe ritenere l’incolumità dei propri corregionali sacrificabile sull’altare del politicamente corretto: per i dem la quarantena sarebbe una misura fascioleghista. Anche Salvini non ha mancato di criticare Rossi: “Presentiamo un esposto denuncia contro il presidente Rossi. Che non facendo tutti i controlli necessari su chi rientra dalla Cina mette a rischio la salute dei cittadini toscani e accusa chi lo critica, scienziati e medici compresi, di essere un “fascioleghista” ha dichiarato il leader della Lega. Last but not least, l‘Ordine dei medici toscani chiede a gran voce l’adozione della quarantena per chi è di ritorno dalla Cina. Insomma, lo screenshot è un fake, ma le intenzioni di Rossi sono quasi vere.

Ilaria Paoletti

3 Commenti

  1. I socila hannod ato la stura ai peggiori analfabeti piddastri e maldestri piddocchiami di esprimere i loro rutto ignoranza pensieri: DASPO per sta gente! W La medicina , la buona ?

Commenta