Il Primato Nazionale mensile in edicola

Milano, 20 set – Settembre poi verrà. Qualche giorno fa esattamente il 15 settembre Pivert, la marca d’abbigliamento per uomini e donne che non devono chiedere mai – anni ’90 e Denim cult, ça va sans dire – ha lanciato al pubblico la nuova collezione autunno inverno 2021-2022. Rigorosamente prodotta in Italia. Il nome? Valhalla. Un chiaro intento, come si evince dal video promozionale e dalle fotografie diffuse dal brand del picchio, di riportare i propri clienti alle radici del vestire, alle radici della propria essenza. Indumenti per immergersi nella bruma meneghina o per non perdere la bussola nello scirocco all’ombra del tacco tricolore.



Pivert, la nuova collezione Valhalla: per affrontare il freddo inverno

Vivi e muori con coraggio, nel muro di scudi non c’è posto per la paura“. Lo slogan lascia poco spazio a fraintendimenti. Chi veste Pivert percepisce attorno alla propria anima l’odore della salsedine, il rumore del vento, il freddo dell’inverno. Esploratore e conquistatore di nuove terre, guerriero di nuove battaglie, in attesa di ottenere nuove conquiste. A bordo dei Drakkar, come veri vichinghi, i giubbotti, le felpe, i pantaloni e le maglie targate Pivert sono i frangiflutti di chi, lasciato tutto alle spalle, è pronto a cavalcare le tempeste per conquistare il mondo. Pronto a solcare le onde per afferrare, novello Poseidone, il mare. Pronto saldo tra i venti per colpire il cielo.

Giovanni Papini ci raccontava che “i giorni di settembre sono, fino all’ultimo meriggio, ariose e melodiose strofe classiche che all’avvicinarsi della notte diventano troppo buiosamente romantiche”. E al riparo dei capi Pivert, affrontando il gelo del generale inverno, diventa imperativo sfidare il creato cercando, un passo dopo l’altro, di essere degni del Valhalla partendo, ancora una volta, dal proprio guardaroba. Perché, in un mondo dove l’immagine sbiadisce il fondamento, presentarsi ben vestiti alle porte del ghiaccio diventa un dovere morale. Innanzitutto per gli uomini e le donne che credono ancora nonostante tutto. Malgrado tutto.

 



La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

  1. Siamo ancora al vivi e compra con coraggio e solidarietà oltre alla militanza… Più coraggio anche nella vendita!

Commenta