Il Primato Nazionale mensile in edicola

Madrid, 10 nov – Il portoghese Luis Figo, in attività dal 1989 al 2009, è stato uno dei più grandi interpreti del calcio mondiale. In carriera ha vestito le maglie di Sporting Lisbona, Barcellona, Real Madrid e Inter. Dopo aver attaccato gli scarpini al chiodo, Figo è rimasto alla corte di Massimo Moratti per svolgere la funzione di “ministro degli esteri” nerazzurro. Attualmente è football advisor dell’Uefa.

Luis Figo ha giocato ben cinque stagioni in blaugrana e, pertanto, conosce molto bene l’ambiente catalano. Intervistato dal portale El Español, gli è stato domandato quale fosse la sua opinione sulla tentata secessione e sulla situazione che si è venuta a creare a seguito del tanto discusso referendum. Sulle prime l’ex calciatore ha glissato per non impelagarsi in questione politiche: “Io sono portoghese”. Ma, quando gli è stato ricordato che i portoghesi hanno molti legami storici con la Catalogna, ha dichiarato: “Io intrattengo relazioni con la Spagna e la Catalogna è Spagna, fa parte della Spagna”.

Vittoria Fiore

Commenta