Il Primato Nazionale mensile in edicola

Vaccinatevi altrimenti rischiamo altri 30mila morti, Covid è peggio del cancro“: così il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri ricorre all’allarmismo più catastrofico per spingere gli scettici a farsi il vaccino. Non pago di questa perniciosa previsione, Sileri ricorda a tutti quanti morti abbiamo già avuto per il Covid, paragonandolo al cancro. E affermando che il Covid fa più morti del cancro stesso.



Sileri: “Vaccinatevi, rischiamo altri 30mila morti”

Sileri si gioca la carta del più nero catastrofismo pur di convincere chi non si è ancora vaccinato a immunizzarsi contro il Sars-Cov-2. “Con la prossima ondata possibili 30mila morti. Questo non è accettabile. E’ l’ultima chiamata. Bisogna vaccinare e proteggere la popolazione”. Parole che lasciano intendere la necessità di imporre l’obbligo vaccinale, già prospettata nei giorni scorsi. Intervenuto a Agorà Estate su Rai Tre, il sottosegretario punta il dito contro chi non si è ancora vaccinato. “Oggi – sottolinea – abbiamo quasi 4 milioni di persone non vaccinate contro il Covid. E arriverà un’ulteriore ondata. Questo è inevitabile. Ora abbiamo avuto la quarta ondata sostenuta dalla variante Delta che ha colpito prevalentemente i non vaccinati e coloro che stavano aspettando la seconda dose. In autunno vi sarà una recrudescenza, prevalentemente per i non vaccinati”.

“Oggi è più facile morire di Covid che di cancro”

Per dar forza al suo presagio funesto, Sileri paragona il Covid al cancro e non solo. “Oggi è più facile morire di Covid che di cancro, nello stesso periodo di tempo. Chiunque dice che non crede al Covid dice una fesseria”, tuona. E poi ricorda che “in un anno e mezzo abbiamo avuto 130mila morti. Ne abbiamo altri 30mila davanti se non si vaccinano. I nostri ospedali non hanno mai visto cose del genere. Non è accaduto in tutta la storia dell’umanità. Ma nemmeno nella seconda guerra mondiale. Avete mai visto 130mila persone morire di cancro in un anno con numeri così concentrati in un’area del Paese? Non è mai accaduta una cosa del genere. Possibile che questo non si riesca a capire?”.

“Lasciamo parlare gli scienziati e la politica a decidere”

Possibile, rincara la dose Sileri, “che tutti parlino di qualcosa che non sanno? Lasciamo parlare gli scienziati. Lasciamo la politica a decidere, grazie a Dio abbiamo una maggioranza molto ampia che può farlo. Ma basta così, perché 30mila morti nei prossimi mesi non li vuole nessuno. Sto già soffrendo per i 130mila passati. Non ne voglio altri. Punto”. “Gli ospedali sono in continua attesa per proteggere la popolazione dal Covid – chiarisce il sottosegretario -. E alcune cose non vengono ancora fatte: prestazioni che vengono rimandate e che nel tempo, anche se benigne, possono portare danni alla popolazione. Questo non è più tollerabile. Serve convincere tutti a vaccinarsi”, ribadisce.

“Necessaria estensione obbligo green pass sopra i 40 anni”

Come convincere chi non si è vaccinato? Ma con l’obbligo, ovviamente. “Bisogna vaccinare, spingere la popolazione al farlo, il green pass credo che sia il mezzo per proteggere, mettere il sicurezza la popolazione. Una sua estensione, in qualche forma, almeno sopra i quarant’anni, per aumentare il numero delle vaccinazioni, sarà necessaria“, sentenzia Sileri.

Adolfo Spezzaferro

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

5 Commenti

  1. Quando uno si attacca a tutto significa dà proprio l’idea di essere in difficoltà… Fuori i dati Sileri, tutti !
    Altrimenti vien da pensar del tutto male circa lo stato della Sanità pubblica, circa le pressioni economico-finanziarie in atto, circa il livello di cultura scientifica e statistica in merito, circa la buonafede.
    Cominci a spiegarci perché dal suo ufficio (sic) è tutto così triste mentre in moltissime aree del mondo se ne sbattono del tutto i c. Manca solo affermare che il sino-virus è concausa di cancro…

  2. Silenzio !
    Ha parlato Sileri.
    No, io parlo.
    No, tu non parli perché non sei vaccinato.
    Allora scrivo.
    Attento a quello che scrivi.
    E che scrivo ?
    Che avremo 30.000 morti se non ti vaccini.
    Ma questo lo ha detto Sileri !

  3. E questi danno del terrorista a chi non vuole fare da cavia ad una sperimentazione di massa!!
    Ogni anno in Italia comunque si hanno 20-30 mila morti(spesso pazienti anziani immunodepressi) per infezioni respiratorie quindi il numero che ha fatto è fisiologico ma lo vuole far passare come drammatico.Qui ci stanno facendo credere che la casta è in grado di proteggere la popolazione dalla morte, che è l’unica cosa sicura nella vita di un uomo

Commenta