Roma, 27 dic – Steve Bannon lo ha detto più volte: è l’Italia il cantiere ideale per l’esperimento populista. Il Belpaese, quindi, deve diventare il crocevia di tutte le forze che si oppongono al globalismo. E se l’ex stratega di Donald Trump ha lanciato già da qualche mese il suo The Movement, una sorta di «Internazionale populista», ora ha anche deciso di aprire una vera e propria accademia politica. Il luogo? Nientemeno che il monastero medievale di Trisulti. A Collepardo, in provincia di Frosinone, il fiduciario di Bannon in Europa, Benjamin Harnwell, sta infatti cercando di accaparrarsi la pittoresca certosa di Trisulti per fondarvi una «scuola di gladiatori per guerrieri della cultura».

Benjamin Harnwell con il monastero di Trisulti sullo sfondo

Benjamin Harnwell, 43enne britannico, si è trasferito nel monastero dove – come riferisce il Washington Post – attualmente è rimasto un solo monaco di 83 anni, che presto potrebbe traslocare e lasciare campo libero ai seguaci di Bannon. L’idea di Harnwell è dunque quella di trasformare la certosa in una scuola di formazione per le nuove leve del populismo: politici che, al termine dei corsi, andranno a rimpolpare le schiere dei partiti europei che hanno aderito al «Movimento». Un progetto, quello dell’«Internazionale populista» con crisma americano, che lascia tuttavia perplessi. Ma Harnwell è convinto che la strada intrapresa sia quella giusta: stando alle sue dichiarazioni, starebbe già reclutando i docenti e gli studenti per la scuola.


Valerio Benedetti

Commenti

commenti

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here