Roma, 30 lug – Che la sinistra abbia smarrito il senso del ridicolo è ormai cosa risaputa. Ascoltare per credere la recente uscita di Enrico Letta: «In uno dei passaggi della mia vita politica, un passaggio bello e interessante, dissi una cosa che poi ho lasciato da parte negli anni successivi: vorrei un Pd come un quadro di Van Gogh, con nettezza dei colori. Tutto chiarissimo e tutto bellissimo. Credo molto oggi in questa idea, ci credevo anche prima ma l’ho applicata poco». Il Pd come Van Gogh, avete letto bene. La cosa, ovviamente, non è andata giù a Vittorio Sgarbi, che ha risposto a Letta per le rime.

Sgarbi ad alzo zero contro Letta

In quattro minuti, in soli 240 secondi, Sgarbi è infatti riuscito a demolire Letta pezzo per pezzo. Ma prima di arrivare a Van Gogh, il Vittorioso attacca il segretario del Pd su un altro tema: «L’altro giorno ascolto un vecchio discorso di questo Letta, nipote di Gianni, un democristiano, che dice “il vaccino è libertà”. Come è possibile che uno con un minimo di cervello accosti ad un concetto così importante uno strumento di contrasto della malattia. Come si fa a dire l’aspirina è democrazia. Ma che ca**o c’entra? Ma dove ca**o ce l’hai il cervello?».

Leggi anche: «Parla come fai i pom**ni, di Rinascimento non sai nulla»: uno Sgarbi da applausi demolisce la Nappi

Poi Sgarbi arriva al piatto forte della serata: «Letta ha detto che nella sua “vita migliore” – ammesso che tu abbia avuto una vita migliore, non avendo mai scop*ato in vita tua, non so che ca**o di vita migliore hai avuto – che vuole il Pd come un quadro di Van Gogh. Ma che ca**o vuol dire? Ma dove ce l’hai il cervello? Ma tu pensi che sono tutti cogl**ni? Van Gogh era un bravo pittore ma nella vita ha tanto sofferto. Se il Pd fosse come Van Gogh, sarebbe nella m***a. Quando era in vita, Van Gogh era uno sfigato come te». Naturalmente non è finita qui: «Ma poi voglio dire: siamo in Italia, perché non citi Raffaello, Piero della Francesca, Correggio? Cioè, Letta, hai fatto solo le elementari che conosci solo Van Gogh? Ma poi che vuol dire “colori netti”? Avete leccato il c*lo al M5S fino a ieri, quali colori netti? Scuregge fritte, semmai». Gioco, partita, incontro.

Il video

Vittoria Fiore

La tua mail per essere sempre aggiornato

2 Commenti

  1. Il PCI era un grande partito , organizzato e con dirigenti preparati e questo giustificava l’ ampio consenso elettorale .

    Le sue varianti arboree e l’ attuale puttanaio …… come si può votare
    per simili IDIOTI ?????

    Letta è lo ZERO ASSOLUTO , -256° . Fa sembrare Ochetto , il nostro J Carter un GENIO politico ..
    Eppure , eppure un terzo degli italioti vota sti deficienti !!!!!

    E’ vero che un sacco di fessi ha votato i GRULLINI …. quelli dell’ 1 vale 1
    e tutti insieme NON VALGONO UN CAZZO !!!!

    Toninelli , Giseppì , Er Bibbitaro , la raggi …….

    Dice , gli Italiani non vanno più a votare . e STI CAZZI ! Non dovremmo manco pagare più le TASSE !!!!

    No TAXATION whitout representation .

    Vi sembra che uno , fosse anche solo UNO dei politici ci rappresenti !!!!

    Mi piace GIORGIA , ma …. intorno a lei o nelle città ?????
    E , ovviamente , non per le BUFFONATE che dice lo svizzero Debenedetti !!!! (PD partito Debenedetti) …….

Commenta